Eva Marisaldi – Legenda/ Michael Raedecker – Instinction

Due mostre dedicate, rispettivamente, a Eva Marisaldi (Bologna, 1966), che presenta un nuovo progetto, e a Michael Raedecker (Amsterdam, 1963), per la prima volta in Italia con una personale a livello istituzionale, inaugurano martedì 24 settembre a Roma presso il Centro nazionale per le arti contemporanee.

La programmazione autunnale del Centro proposta dal curatore Paolo Colombo prosegue sul versante dell’arte contemporanea, dopo essersi aperta in primavera all’insegna dell’architettura con la grande mostra di Zaha Hadid, omaggio all’architetto anglo-irachena che nel 1998 ha vinto il concorso internazionale per la progettazione della nuova sede museale, che sorgerà nell’area dell’ex caserma Montello di via Guido Reni entro il 2005.

Il Centro nazionale per le arti contemporanee si propone infatti di promuovere tutta l’attualità legata alla ricerca artistica e architettonica, ruotando attorno ai due poli del Museo del XXI secolo e del Museo dell’architettura, dei quali si stanno costituendo le collezioni permanenti. Le esposizioni di Marisaldi e Raedecker formano la prima di una serie di ‘personali affiancate’, che continuerà fino al marzo 2003 con Giuseppe Caccavale e Francis Alÿs, Margherita Manzelli e Kara Walker.

Le mostre sono organizzate dalla Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee (DARC) del Ministero per i beni e le attività culturali e dal Centro nazionale per le arti contemporanee.

Link
Eva Marisaldi
Michael Raedecker