Ugo Mulas. La scena dell’arte

Ugo Mulas

4 dicembre 2007 – 2 marzo 2008
a cura di Pier Giovanni Castagnoli, Lucia Matino, Anna Mattirolo

La mostra presenta al pubblico una selezione di circa 300 fotografie dell’archivio Mulas, che illustrano l’arte in Italia tra gli anni ‘50 e ‘70. Attraverso i ritratti dei protagonisti e i reportage sui principali eventi artistici del periodo è possibile può seguire le varie ricerche artistiche, dallo Spazialismo all’Arte Povera e
Concettuale.
La mostra permette anche di studiare l’influenza dell’arte contemporanea sulla fotografia di Ugo Mulas, ricostruendo l’evoluzione che ha portato il fotografo dal reportage alla realizzazione delle Verifiche, una delle opere fondamentali nella storia della fotografia contemporanea italiana.
Il percorso si articola attraverso varie sezioni parallele: Biennali, Ritratti, Eventi, Verifiche, con una struttura aperta che segue il doppio filo della documentazione dell’arte e dell’evoluzione linguistica dell’opera di Mulas.

Roma, Milano, Torino congiuntamente presentano il più ampio spaccato, che mai sia stato offerto al pubblico della fotografia, che Mulas ha dedicato al mondo dell’arte contemporanea, fulcro della sua ispirazione d’autore.
La retrospettiva, ordinata con il concorso dell’Archivio Ugo Mulas, presenta circa 600 opere suddivise in due sezioni parallele e contemporanee a Roma e a Milano, e successivamente, a giugno, confluenti in un’unica rassegna a Torino.

Roma, MAXXI dal 4 dicembre 2007 al 2 marzo 2008
Milano, PAC dal 5 dicembre 2007 al 10 febbraio 2008
Torino, GAM dal 26 giugno al 19 ottobre 2008