Ultimi giorni: Gino De Dominicis

L’esposizione, a cura di Achille Bonito Oliva, è stata accolta con entusiasmo dal pubblico e dalla critica: nei 141 giorni di apertura del museo (compresi i tre dell’inaugurazione) l’hanno apprezzata in 195mila (con una media di circa 1383 visitatori al giorno), i cataloghi monografici venduti sono 950 (edizioni Electa), oltre 100 le recensioni apparse sulle pagine delle più prestigiose testate nazionali e internazionali (dal Financial Times ad Art Forum o Monopole), mentre l’opera Calamita Cosmica, lo scheletrone di 24 metri esposto nella piazza del museo, è ad oggi l’opera più fotografata e presente sulle pagine dei giornali di tutto il mondo che hanno parlato del MAXXI.
Con oltre 130 opere esposte (provenienti da collezioni pubbliche e private, italiane e internazionali), Gino De Dominicis: l’Immortale rappresenta la prima e più esaustiva retrospettiva dedicata a questo artista, figura chiave per l’arte italiana contemporanea e punto di riferimento per le giovani generazioni, ancora da scoprire ed apprezzare all’estero.

> Gino De Dominicis: l’Immortale