L’architettura che ti piace©

L'architettura che ti piace©

25 febbraio – 10 aprile 2011
a cura di GIZMO – Marco Biraghi, Gabriella Lo Ricco, Silvia Micheli
MAXXI B.A.S.E.

Il gruppo GIZMO, composto da storici e critici di architettura, propone al MAXXI L’architettura che ti piace©, una mostra che vuole attivare l’interazione con il pubblico in un momento d’incertezza sull’architettura attuale e sui suoi destini futuri.

In 18 postazioni, dislocate tra l’edificio di Zaha Hadid e il MAXXI BASE, sono presentati altrettanti progetti di edifici realizzati tra il 2000 e il 2010, selezionati da architetti, critici, storici, direttori di riviste e studenti di architettura, italiani e stranieri.

All’interno del MAXXI B.A.S.E., una grande parete accoglierà invece le immagini delle architetture degli ultimi dieci anni che “piacciono” al pubblico dei visitatori. Questi ultimi avranno la possibilità di scegliere tra un significativo catalogo di immagini proposte da GIZMO, o di selezionare la propria architettura preferita scaricandola da internet e stampandola da apposite postazioni informatiche, oppure ancora di portarla direttamente da casa. In tutti i casi il pubblico è invitato ad appendere alla parete la propria architettura prediletta, ed eventualmente a lasciare un breve commento che motivi le ragioni della sua scelta. Inoltre i visitatori potranno anche “votare” la propria architettura, indicandola tra quelle già presenti sulla parete, mediante un adesivo distribuito ai partecipanti.

Innovativa? Sostenibile? Creativa? Sociale? Funzionale?
Scegli anche tu l’architettura che ti piace!
Crea e condividi la tua e-card con le architetture che preferisci tra quelle realizzate negli ultimi dieci anni, commenta i progetti e suggeriscine altri su www.fondazionemaxxi.it/architetturachetipiace.
Di settimana in settimana, grazie anche alle tue segnalazioni, il numero di architetture tra cui scegliere sarà sempre più ricco!


La parete pronta ad accogliere le architetture che piacciono ai visitatori!
Foto Sebastiano Luciano


Foto Sebastiano Luciano

Visita anche il sito http://www.gizmoweb.org