Baan, Iwan

Il fotografo olandese Iwan Baan (Amsterdam, 1975) dopo gli studi alla Royal Academy of Art dell’Aia, ha lavorato per l’editoria e per la fotografia documentaria a New York e in Europa, pubblicando sulle principali riviste di architettura (Domus, A+U, Architectural Review) e non (The New York Times).
L’incontro con l’architettura avviene nel 2005 con la documentazione fotografica del progetto di Rem Koolhaas per l’edificio del China Central Television (CCTV) e quello del National Olympic Stadium di Herzog & de Meuron, entrambi a Beijing.
Attivissimo a livello internazionale, collabora con i più importanti nomi dell’architettura contemporanea documentando la realizzazione di progetti, pubblici o privati, di architetti quali Rem Koolhaas, Herzog & de Meuron, SANAA, Morphosis, Frank Gehry, Toyo Ito, Steven Holl, Diller Scofidio + Renfro, Zaha Hadid, e l’attività di autori più giovani come Sou Fujimoto, Selgas Cano e altri.
Una parte importante del suo lavoro riguarda infine progetti di documentazione su iniziative sociali, scuole, biblioteche o centri comunitari realizzati in Africa, Asia e America Latina.
Iwan Baan è stato recentemente insignito (ottobre 2010) del Julius Shulman Photography Award della Woodbury University di Los Angeles.