Garzia, Carlo

Con istinto d’attivista, contaminando spesso il campo della fotografia di paesaggio con la tecnica del reportage, Moreno Gentili (Como, 1960) ha condotto numerose indagini su temi critici: l’alimentazione, la difesa dell’ambiente, la diffusione dell’Aids, gli interessi delle industrie farmaceutiche e delle multinazionali delle armi, le biotecnologie. Questi temi, e le contraddizioni che li caratterizzano, stanno alla base di molti lavori in cui Gentili ha messo in evidenza le discordanze tra uomo e tecnologia, sviluppo industriale e dispersione delle risorse.
Una vocazione ambientalista e socio-antropologica che, nel tempo, Gentili ha potenziato con inchieste su argomenti d’attualità e con azioni al limite del radicalismo ecologista, concepite per diventare installazioni o performance.