Pietroiusti, Cesare

Cesare Pietroiusti

Cesare Pietroiusti è artista e docente di Laboratorio di Arti Visive presso lo IUAV di Venezia.
Dal 1977 ha esposto in spazi privati e pubblici, deputati e non, in Italia e all’estero. Negli ultimi anni il suo lavoro si è concentrato soprattutto sul tema dello scambio e sui paradossi che possono crearsi nelle pieghe dei sistemi e degli ordinamenti economici. Nel 2007 ha fondato, in collaborazione con il collettivo Space di Bratislava, Evolution de l’Art, la prima galleria d’arte contemporanea che tratta soltanto opere immateriali. Laureato in Medicina con tesi in Clinica Psichiatrica, è stato co-fondatore del Centro Studi Jartrakor, Roma, 1977 e della «Rivista di Psicologia dell’Arte». Dal 1997 al 2000 è stato uno dei coordinatori delle residenze “Oreste” (Paliano e Montescaglioso, 1997- 2000); del progetto Oreste alla Biennale (50a Biennale di Venezia, 1999) e del convegno Come spiegare a mia madre che ciò che faccio serve a qualcosa? (Link, Bologna 1997). Nel 2000 è stato fra gli iniziatori del progetto Nomads & Residents. Dal 2006 è membro del Comitato Scientifico e co-curatore del Corso Superiore di Arti Visive della Fondazione Ratti di Como; è inoltre docente di “Laboratorio Arti Visive”, IUAV, Venezia e Visiting Professor MFA presso Arts Institute, Boston.