Rossi, Aldo

Rossi, Aldo

Aldo Rossi (1931-1997) si laurea in architettura nel 1959 al Politecnico di Milano, sua città natale. Dal 1955 è redattore della rivista “Casabella-continuità” e collabora con altri periodici, tra cui “Società” e “Contemporaneo”. Già nel 1956 inizia l’attività progettuale presso gli studi milanesi di Ignazio Gardella e Marco Zanuso. Docente, nel periodo 1963/71, presso il Politecnico di Milano e in seguito l’Università di Palermo, è sospeso, per ragioni politiche, dall’insegnamento. Dal 1972 prosegue l’attività didattica al Politecnico Federale di Zurigo e in diverse università statunitensi, fino a riprendere la cattedra, nel 1975, presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Dirige la sezione internazionale di architettura alla Triennale di Milano nel 1973 e nel 1983 la Biennale di Architettura di Venezia. Vasta e diversificata la sua attività progettuale, fra cui: la piazza del Municipio e il Monumento alla Resistenza a Segrate, Milano (1966), l’unità residenziale del quartiere Gallaratese di Milano (1969/70), il nuovo Cimitero di Modena (1973/80), il “Teatro del Mondo” per la Biennale di Venezia (1979/81), la ristrutturazione del Teatro Carlo Felice a Genova (1981/90), l’edificio per uffici Casa Aurora a Torino (1983/87), gli edifici residenziali nel Tiergarten a Berlino (1985), il complesso alberghiero e ristorante a Fukuoka, Giappone (1987), l’edificio residenziale e uffici a Berlino in Schutzenstrasse (1992), la ricostruzione del Teatro La Fenice, Venezia (1997). Tra le sue realizzazioni nel campo del design si ricordano gli oggetti per Alessi e i mobili per diverse industrie di arredamento. I suoi scritti, in particolare L’architettura della città (1966) e L’autobiografia scientifica (1990), segnano fasi importanti nello sviluppo critico del pensiero architettonico del Novecento. Nel 1990 gli è assegnato il prestigioso Pritzker Architecture Prize. L’archivio che l’architetto ha lasciato nel suo studio milanese è stato acquisito nel 2001 per le collezioni del MAXXI Architettura.

Bibliografia essenziale
A. Rossi, L’architettura della città, Venezia, 1966
A. Ferlenga, Aldo Rossi. Opera completa, Milano 1987-1997 voll. 3
A. Rossi, Autobiografia Scientifica, Milano 1999
M. Scheurer, M. Tadini (a cura di), Aldo Rossi. Disegni 1990-1997, Milano 1999
F. Dal Co (a cura di), Aldo Rossi. I Quaderni Azzurri:1968-1992, Milano 1999
S. Polano, Aldo Rossi in C. Olmo (a cura di), Dizionario dell’architettura del XX secolo, V, Torino 2000, pp. 269-274
E. Terenzoni (a cura di), L’archivio personale di Aldo Rossi. Disegni e progetti della collezione del MAXXI architettura, inventario, Roma 2004.