Fuksas, Massimiliano

Massimiliano Fuksas

Di origini lituane, Massimiliano Fuksas nasce nel 1944 a Roma dove si è laureato in Architettura nel 1969 presso l’Università “La Sapienza”.
Nel 1967 crea il suo studio di Roma, cui segue nel 1989 quello di Parigi. Dal 2008 ha uno studio a Shenzhen in Cina.
Nel 2010 è stato insignito dell’onoreficenza della “Légion d’ Honneur” dal Presidente della Repubblica Francese Nicholas Sarkozy.
Dal 1998 al 2000 è stato Direttore della “VII Mostra Internazionale di Architettura di Venezia”: “Less Aesthetics, More Ethics”.
Nel 1998 riceve il premio alla carriera “Vitruvio International a la Trayectoria” a Buenos Aires, l’anno seguente il “ Grand Prix National d’Architecture Française“ a Parigi.
Visiting Professor presso numerose università, tra le quali: l’École Spéciale d’Architecture di Parigi, l’Akademie der Bildenden Kunste di Vienna, la Staadtliche Akademia des Bildenden Kunste di Stoccarda, e la Columbia University di New York.
Dal 2000 è l’autore della rubrica di architettura fondata da Bruno Zevi del settimanale “L’Espresso”.
Tra i suoi progetti realizzati si ricordano: Peres Peace House, Jaffa, Tel Aviv, Israele, 1999-2009; Chiesa San Paolo, Foligno, Italia, 2001-2009; Armani Fifth Avenue, NYC, USA, 2007-2009; Zenith Music Hall, Strasburgo, Francia, 2003-2008; Nuovo Polo Fiera, Milano, Italia, 2002-2005; Ferrari Centro Direzionale e Ricerche, Maranello, Modena, Italia, 2001-2004; Twin Towers, Vienna, Austria, 1995-2001. Tra i progetti in corso: Nuovi Archivi Nazionali à Pierrefitte sur Seine-Saint Denis, Parigi, Francia, 2005-2012; Shenzhen Bao’an International Airport, Terminal 3, Shenzhen, Cina, 2008-2012/2015; Nuovo Centro Congressi Eur, Roma, Italia, 1998-2012.
Vive e lavora tra Roma e Parigi.

foto di Maurizio Marcato (part)