CALL FOR PAPERS | A proposito di Marisa Merz

Con il nuovo allestimento della collezione del MAXXI Arte A proposito di Marisa Merz, il Museo ha portato avanti l’approfondimento su quegli artisti che possono essere considerati i maestri delle generazioni del XXI secolo ed è stata occasione per approfondire la ricerca su Marisa Merz con la pubblicazione di un quaderno monografico (A proposito di Marisa Merz, a cura di Carolina Italiano, Mousse Publishing 2012).

Come ulteriore occasione per esaminare il ruolo che l’artista ha avuto fin dai suoi esordi, il MAXXI B.A.S.E. organizza una call for papers e una giornata di studi incentrati sull’artista e sull’arte italiana degli ultimi decenni.

Si invitano dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti, giovani ricercatori e studiosi a presentare un proprio contributo originale su Marisa Merz selezionando uno di questi temi:
- la scelta dei materiali e delle tecniche utilizzate
- il ruolo della dimensione femminile
- il rapporto dell’artista con il contesto artistico torinese degli anni Sessanta

I vincitori saranno invitati a partecipare come relatori alla giornata di studi sull’artista che si terrà sabato 1 dicembre 2012 presso il MAXXI B.A.SE. e i contributi più meritevoli, fino a un massimo di quattro, saranno pubblicati nel numero 12 (2013) dei “Quaderni di Scultura Contemporanea” del MUSMA – Museo della Scultura Contemporanea di Matera, edizioni della Cometa, nella sezione “nuove modalità della scultura nella seconda metà degli anni sessanta”.

I VINCITORI:
Alessio Fransoni
Vanessa Martini
Daniela Vasta
Daniela Voso

Materiali da inviare
- Abstract del paper: massimo duemilacinquecento battute e bibliografia specifica. Specificare il tema di ricerca selezionato
- Curriculum vitae: specificare l’elenco delle pubblicazioni del candidato
- Modulo di adesione

Tutti i materiali dovranno essere inviati via e-mail in formato word o rtf all’indirizzo base@fondazionemaxxi.it dal 15 al 22 ottobre 2012
I vincitori dovranno inviare allo stesso indirizzo email i papers definitivi (massimo quindicimila battute) entro e non oltre il 26 novembre 2012.