L’artista che rifiuta il tempo e fa del mondo un arazzo “MAXXI”