Kentridge, il tempo è mio e lo decido io