YAP MAXXI 2013: cinque studi italiani in finale

Cinque studi italiani in finale per l’edizione 2013 di YAP MAXXI – Young Architects Program. In gara per realizzare a giugno uno spazio eventi nella piazza del MAXXI:

bam! bottega di architettura metropolitana, Torino
AK0 – architettura a kilometro zero, Roma
LABORATORIO PERMANENTE, Milano
Matilde Cassani, Milano
LOOP Landscape & Architecture Design, sede a Rotterdam, Paesi Bassi

Al via l’edizione 2013 di YAP MAXXI, il progetto che vede il MAXXI e il MoMA MoMA PS1 insieme per promuovere e sostenere la giovane architettura.
La giuria – composta da responsabili del MAXXI e rappresentanti del MoMA e di CONSTRUCTO di Santiago del Cile – si è riunita mercoledì 28 Novembre e ha scelto i cinque studi finalisti che, entro gennaio 2013, dovranno presentare i loro progetti per la realizzazione di uno spazio temporaneo per eventi live estivi nella piazza del MAXXI. Tra questi, la giuria sceglierà il progetto che verrà effettivamente realizzato e inaugurato a giugno.
Quest’anno il network a sostegno dei giovani talenti si allarga ulteriormente: oltre all’istituzione culturale CONSTRUCTO di Santiago del Cile, ne fa parte per la prima volta il museo turco Istanbul Modern.

• YAP MAXXI 2013
Istituito a New York nel 2000, il programma YAP (Young Architects Program) è rivolto a giovani progettisti (neolaureati, architetti, designer e artisti) ai quali offre l’opportunità di ideare e realizzare uno spazio per eventi live estivi, nel grande cortile del MoMA PS1 a NY e nella piazza del MAXXI a Roma.
Organizzato dal MAXXI Architettura, YAP MAXXI 2013 (la terza edizione per il museo romano) ha visto la partecipazione di 41 progettisti, invitati da un team di consulenti del museo. I cinque studi finalisti scelti dalla giuria sono tutti italiani, sebbene uno abbia sede a Rotterdam.

I finalisti per l’Italia sono: bam! bottega di architettura metropolitana, Torino (Alberto Bottero, Valeria Bruni, Simona Della Rocca, Fabio Vignolo); AK0 – architettura a kilometro zero, Roma (Gianni Puri, Laura Di Virgilio; Alessandra Fasoli, Stefan Pollak; Enrica Siracusa); LABORATORIO PERMANENTE, Milano (Angelica Sylos Labini, Nicola Russi; Matilde Cassani, Milano, Italia; LOOP Landscape & Architecture Design, Rotterdam, Paesi Bassi (Francesco Garofalo, Silvia Lupini, Francesca Sartori).

Le installazioni YAP saranno inaugurate contemporaneamente al MAXXI di Roma, al MoMA PS1 di NY e a Istanbul Modern a giugno 2013. Tutti i progetti dei finalisti verranno esposti in una mostra dalle quattro istituzioni coinvolte.

• YAP MAXXI 2012 RIVIVE ALLA RISERVA NATURALE DELLA VALLE DEI CASALI

Nel frattempo, le panche sinuose e le sedute ergonomiche ispirate alle posizioni yoga dell’installazione YAP MAXXI 2012 da poco smontate dalla piazza del museo, rivivranno e saranno ricollocate entro Dicembre alla Casa del Parco della Riserva Naturale della Valle dei Casali a Roma (via del Casaletto n°400), una delle aree protette gestite da Roma Natura. La casa del parco della RNR della Valle dei Casali si configura come un centro di educazione e comunicazione ambientale che coinvolge famiglie e scuole,
sede di associazionismo diffuso (Territorio Roma e Urban Ground).
Il ricollocamento del progetto – opera dello studio Urban Movement Design – è in linea con la visone del MAXXI Architettura per cui il “riciclo” non è solo una necessità ma anche e soprattutto una strategia creativa, una risorsa per la comunità.

• I FINALISTI PER YAP MAXXI 2013
bam! bottega di architettura metropolitana, Torino
Alberto Bottero, Valeria Bruni, Simona Della Rocca, Fabio Vignolo
E’ un collettivo di giovani architetti torinesi formati al Politecnico di Torino. Hanno arricchito i propri studi seguendo programmi di scambio presso università europee, esperienze lavorative all’estero e tesi di laurea negli Stati Uniti, in India e Giappone.

AK0 – architettura a kilometro zero, Roma
Gianni Puri, Laura Di Virgili, Alessandra Fasoli, Stefan Pollak, Enrica Siracusa
E’ un team internazionale che svolge attività sperimentale, tra didattica, ricerca e pratica professionale. Formatosi a Roma, con l’obiettivo di studiare metodi di progettazione collettiva e sistemi costruttivi con impronta ambientale sostenibile, AK0 è un do-tank le cui azioni sono ancorate alla realtà d’intervento ma con input culturali e tecnologici provenienti da un network a scala mondiale.

LABORATORIO PERMANENTE, Milano
Angelica Sylos Labini, Nicola Russi
Fondato nel 2009, i suoi membri uniscono l’attività di ricerca in ambito accademico alla pratica professionale. Oggetto del lavoro dello studio sono le prestazioni architettoniche dello spazio contemporaneo che costituiscono il fondamento della sua progettazione.

Matilde Cassani
, Milano, Italia
Svolge attività di progettazione e ricerca presso il Politecnico di Milano. Spesso muovendosi al confine tra architettura, installazione e performance, i suoi progetti sono stati esposti, tra gli altri, alla Storefront for Art and Architecture di New York, alla Bat Yam International Biennale of Landscape Urbanism e alla 13. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia.

LOOP Landscape & Architecture Design
, Rotterdam, Paesi Bassi
Francesco Garofalo, Silvia Lupini, Francesca Sartori
Fondato a Rotterdam nel 2010, LOOP design è uno studio di progettazione che, partendo da competenze specifiche per sviluppare e operare in network con altre strutture professionali, opera nella progettazione di paesaggio, spazi pubblici e architettura.