Terzo Paradiso


13 dicembre 2012 – 17 gennaio 2013
con Michelangelo Pistoletto e Francesco Saverio Teruzzi
Piazza del MAXXI – ingresso libero

Michelangelo Pistoletto incontra nuovamente i bambini nella piazza del MAXXI a un anno dalla mostra a lui dedicata che ha visto il Tavolo del Mediterraneo e il Simbolo del Terzo Paradiso protagonisti di incontri sui temi dell’accoglienza, del dialogo e della responsabilità nei confronti dello sfruttamento del pianeta.
Giovedì 13 dicembre grandi e piccini, alla presenza dell’artista, hanno invaso gli spazi esterni del Museo per costruire insieme con materiali di riciclo un grande Terzo Paradiso, il cui simbolo è composto da due cerchi opposti che significano natura e artificio, uniti da un anello centrale che rappresenta il grembo della ri-nascita.

È questo il contributo del MAXXI alla Prima Giornata Universale della Ri-nascita, la grande festa/mobilitazione organizzata da Michelangelo Pistoletto per celebrare la nascita di una nuova era, il “Terzo Paradiso”, basata sulla responsabilità e sulla presa di coscienza della necessità di un agire diverso per la sopravvivenza del pianeta.
L’iniziativa, che culmina il 21 dicembre con una mobilitazione globale, coinvolge diversi Paesi e luoghi di tutto il mondo, dall’Antartide alla Martinica, dalla Cina all’Australia, nelle piazze e nelle strade, nei musei, negli ospedali, nelle fabbriche e anche sulla rete.

Giovanna Melandri e Michelangelo Pistoletto nella piazza del MAXXI. Foto Cecilia Fiorenza

Il simbolo del Terzo Paradiso realizzato con materali di riciclo. Foto Cecilia Fiorenza

Un progetto del Dipartimento educazione in collaborazione con RAM Radio Arte Mobile