MAXXI » Architettura http://www.fondazionemaxxi.it Museo nazionale delle Arti del XXI secolo Tue, 27 Jan 2015 15:53:44 +0000 it hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.3.2 Copyright © MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo 2012 community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) 1440 http://www.fondazionemaxxi.it/wp-content/plugins/podpress/images/powered_by_podpress.jpg MAXXI http://www.fondazionemaxxi.it 144 144 http://www.fondazionemaxxi.it/?feed=podcast Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo Fondazione Maxxi Fondazione Maxxi community@fondazionemaxxi.it no no Autobiografia Grafica http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/21/autobiografia-grafica/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/21/autobiografia-grafica/#comments Wed, 21 Jan 2015 10:48:31 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=47024
mercoledì 28 gennaio, ore 18.30
MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Vita privata e pratica professionale si intrecciano
in un racconto lungo più di quarant’anni
nei campi della grafica, dell’editoria, dell’allestimento,
del disegno urbano e di piccole architetture

Più di 40 anni di lavoro raccontati attraverso immagini, commenti, citazioni o articoli pubblicati su riviste per le quali Italo Lupi ha lavorato. Consulente di immagine de La Rinascente, di IBM italia, della Triennale di Milano, poi artdirector di Domus e direttore responsabile e art director di Abitare: Autobiografia grafica è un volume completo che affronta la produzione di Lupi a tutto tondo, dall’editoria, alle piccole architetture, passando per il disegno urbano e soprattutto per gli allestimenti temporanei o museali senza dimenticare i maestri che lo hanno ispirato nel corso della sua carriera. Il punto da cui tutto parte è speciale: sono i progetti dei poster, realizzati negli anni del Ginnasio.

presenta
Domitilla Dardi Design Curator MAXXI Architettura

Interviene
Daniela Piscitelli Presidente Aiap
Sarà presente l’autore Italo Lupi

Italo Lupi è uno dei più importanti graphic designer italiani. Si dedica all’architettura degli allestimenti, a progetti coordinati di graphic design e di grafica editoriale. È stato consulente di immagine de la Rinascente, di IBM Italia, della Triennale di Milano, poi art director di Domus e, dal 1992 al 2007, direttore responsabile e art director di Abitare. Ha disegnato la grafica di grandi mostre e Musei. Per la sua attività ha ricevuto importanti riconoscimenti nell’ambito del Design, tra cui tre Compassi d’Oro.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/21/autobiografia-grafica/feed/ 0
Carlo Scarpa e Sandro Bagnoli. Il design per Dino Gavina http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/20/carlo-scarpa-e-sandro-bagnoli-il-design-per-dino-gavina/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/20/carlo-scarpa-e-sandro-bagnoli-il-design-per-dino-gavina/#comments Tue, 20 Jan 2015 12:38:24 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=47004 giovedì 29 gennaio, ore 17.30
Sala Studio Centro Archivi – ingresso libero

Il volume Carlo Scarpa / Sandro Bagnoli. Il design per Dino Gavina ricostruisce il rapporto tra uno dei maggiori architetti del XX secolo e un imprenditore visionario e illuminato. Fu il bolognese Dino Gavina a coinvolgere Carlo Scarpa nel disegno di mobili in serie e ad affiancargli il giovane brillante architetto Sandro Bagnoli. La ricerca sviluppata tra il 1968 e il 1979, è stata una sfida sul piano creativo, tecnico, economico e culturale che ha portato alla realizzazione di famose opere di design, ancora oggi in produzione, quali i tavoli Sarpi e Florian, la libreria Rialto, il letto Toledo e alla progettazione di molto altri pezzi rimasti “in bozza”.

Intervengono
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Paola Marini
Domitilla Dardi
Tobia Scarpa
Sandro Bagnoli e Alba Di Lieto curatori del volume

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/20/carlo-scarpa-e-sandro-bagnoli-il-design-per-dino-gavina/feed/ 0
Forum AAA/Italia 2015 http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/20/forum-aaaitalia-2015/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/20/forum-aaaitalia-2015/#comments Tue, 20 Jan 2015 12:23:57 +0000 Angela http://www.fondazionemaxxi.it/?p=46910 giovedì 29 gennaio, dalle ore 11.00
Sala Studio Centro Archivi – ingresso riservato

Come sarà l’archivio del futuro?
In uno scenario di grandi cambiamenti istituzionali e culturali in cui lo stesso originale (documento, disegno, modello etc) rischia di perdere rilevanza, quale peso ha l’archivio di architettura nel più ampio quadro delle politiche per i beni culturali? Il Comitato scientifico discute quale ruolo ha AAA Italia con la sua missione e quali obiettivi deve perseguire e con quali strumenti.

Programma
• ore 11.00
registrazione dei partecipanti
• ore 11.15
Saluti
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Leopoldo Freyrie Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti
• ore 11.30-13.00
Presentazione e interventi e del nuovo CTSO coordina Antonello Alici
Francesco Moschini Accademia Nazionale di San Luca
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Daniele Vincenzi Ordine degli Architetti di Bologna
Sergio Pace Politecnico di Torino
Ettore Sessa Università degli Studi di Palermo
Elisabetta Reale socio sostenitore
Marco Del Francia socio sostenitore

• ore 13.00-14.00
Pausa pranzo

• ore 14.00-15.00
Visita alle mostre Architettura in uniforme e Lina Bo Bardi in Italia
• ore 15.00-16.00
Tavola rotonda
Ugo Carughi, Fulvio Irace, Piero Ostilio Rossi, Mauro Tosti Croce
• ore 16.00-17.30
Interventi programmati riservati ai Soci AAAItalia
Progetto UNRRA CASAS Italia1945/1973, Patrizia Bonifazio, Politecnico di Milano
Archivi e disegni di Giovanni Michelucci, Andrea Aleardi Fondazione Giovanni Michelucci

• ore 17.30-19.00
Presentazione del volume “Carlo Scarpa e Sandro Bagnoli. Il design per Dino Gavina”
Sala Studio Centro Archivi – ingresso libero
Scopri di più sull’evento >>

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/20/forum-aaaitalia-2015/feed/ 0
Lo Studio Filo Speziale e il modernismo partenopeo http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/12/lo-studio-filo-speziale-e-il-modernismo-partenopeo/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/12/lo-studio-filo-speziale-e-il-modernismo-partenopeo/#comments Mon, 12 Jan 2015 15:33:37 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=46617
venerdì 16 gennaio, ore 18.30
MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Lo Studio Filo Speziale e il modernismo partenopeo.
Palazzo Della Morte

presentazione del libro di Marco Burrascano e Marco Mondello

La straordinarietà di Napoli ha offerto spesso occasioni per architetture insolite e affascinanti. È il caso del Palazzo della Morte, opera quasi sconosciuta dello studio di Stefania Filo Speziale, primo architetto donna della città. Le difficoltà insite nel luogo hanno reso il progetto e la realizzazione del complesso residenziale una prova importante per la Filo, che si associa proprio in quel periodo con i giovani architetti Carlo Chiurazzi e Giorgio Di Simone.

Il libro documenta il lavoro di questi tre architetti che hanno operato a Napoli nella seconda metà del Novecento. Autori di significativi interventi nella città e docenti presso la Facoltà di Architettura, hanno collaborato alla nascita del modernismo partenopeo.
Uno studio approfondito della vicenda, avvenuta tra il 1951 e il 1957, occasione per riflettere in modo più ampio sull’identità e le sorti dell’architettura moderna in Italia.

intervengono
Michele Beccu Politecnico di Bari, socio fondatore di ABDR Architetti Associati
Giorgio Muratore Università Roma La Sapienza
Rosalia Vittorini Università Roma Tor Vergata, presidente DO.CO.MO.MO. Italia

modera
Marida Talamona Università Roma Tre

saranno presenti gli autori Marco Burrascano e Marco Mondello

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/12/lo-studio-filo-speziale-e-il-modernismo-partenopeo/feed/ 0
Periferie http://www.fondazionemaxxi.it/2014/12/12/renzo-piano-g124/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/12/12/renzo-piano-g124/#comments Fri, 12 Dec 2014 09:17:29 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=45692
martedì 16 dicembre, ore 16.30
Auditorium del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti

Le piccole azioni
possono rimettere in circolo energie, idee
e attivare microimprese

Un progetto unico nel suo genere in Italia basato sulla formazione continua di un gruppo di giovani architetti con l’obiettivo di far crescere una nuova classe di professionisti responsabili del proprio territorio e della sua valorizzazione

Nato dal nome della stanza assegnatagli al Senatore Renzo Piano a Palazzo Giustiniani, il gruppo G124 vuole porre delle risposte concrete, in particolare nelle periferie delle città definite dallo stesso Piano le città del domani.

I tre casi studio, Catania, Roma e Torino, sono situazioni emblematiche, in cui l’espansione urbana è stata spesso incontrollata e la realizzazione degli interventi si è spesso fermata alla fase iniziale, lasciando molte delle opere incompiute e in uno stato di degrado e abbandono. Con l’avvio di una serie di micro-interventi, è stato possibile innescare processi progettuali e trasformativi partecipati in sinergia con i cittadini residenti e istituzioni sociali e politiche.

Introducono
Margherita Guccione Direttore MAXXI Artchitettura
Gruppo G124 Arch. Massimo Alvisi | Arch. Mario Cucinella | Ing. Maurizio Milan | Arch. Michele Bondanelli | Arch. Roberto Corbia | Arch. Francesco Lorenzi | Arch. Roberta Pastore | Arch. Eloisa Susanna | Arch. Federica Ravazzi

Intervengono
Mario Abis professore di Sociologia dei media dello IULM e direttore generale del Centro Ricerche Makno & Consulting
Fabio Casiroli Urbanista, professore di “Pianificazione dei trasporti” Politecnico di Milano
Carlo Colloca docente di Analisi sociologica e metodi per la progettazione del territorio presso il Dipartimento di Scienze politiche e Sociali dell’Università di Catania
Paolo Crepet psicologo, psichiatra e scrittore
Cecilia Guiglia Luoghi Possibili ‐ architetto sociale, esperta in lettura del contesto con strumenti di osservazione partecipante ed ascolto attivo

Evento in collaborazione con Ordine degli architetti pianificatori paesaggisti e conservatori di Roma e Provincia

Crediti
La partecipazione alla conferenza attribuisce:
- 4 crediti professionali agli architetti iscritti all’Ordine degli Architetti pianificatori paesaggisti e conservatori di Roma e Provincia
- 2 crediti formativi per gli studenti della Facoltà di Architettura di Roma Tre

Iscrizioni e prenotazioni
Fino a 150 posti disponibili. Prenotazioni aperte fino a domenica 14 dicembre, ore 18.00 scrivendo a edumaxxi@fondazionemaxxi.it

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/12/12/renzo-piano-g124/feed/ 0
Suspending Modernity: The Architecture of Franco Albini http://www.fondazionemaxxi.it/2014/11/24/suspending-modernity-the-architecture-of-franco-albini/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/11/24/suspending-modernity-the-architecture-of-franco-albini/#comments Mon, 24 Nov 2014 11:15:17 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=45558
martedì 25 novembre, ore 18.30
MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

La produzione dell’architetto e designer italiano Franco Albini, nel periodo tra il 1930 e il 1977, ha goduto di una recente rinascita, ma fino ad oggi le sue opere hanno ricevuto solo una sporadica attenzione da parte di studiosi, storici e critici del Movimento Moderno.
Molte ed importanti voci italiane hanno cantato le sue lodi, tra cui in particolare quella di Renzo Piano.

Nel suo libro Suspending Modernity: The Architecture of Franco Albini,Kay Bea Jones conduce uno studio approfondito di opere selezionate dello Studio Albini per reinserire il suo contributo in uno dei periodi più produttivi del design italiano.

Introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Intervengono
Matilde Baffa professore di Composizione architettonica e urbana presso la Facoltà di Architettura Civile – Politecnico di Milano
Kay Bea Jones autrice del libro e professore presso Knowlton School of Architecture – Ohio State University

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/11/24/suspending-modernity-the-architecture-of-franco-albini/feed/ 0
Open Museum Open City – Gli eventi http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/24/eventi-open-museum-open-city/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/24/eventi-open-museum-open-city/#comments Fri, 24 Oct 2014 13:48:20 +0000 Angela http://www.fondazionemaxxi.it/?p=45176 > al MAXXI ]]> Scopri gli eventi di Open Museum Open City
Scopri tutti gli eventi dal 24 ottobre al 30 novembre 2014 >>
al MAXXI

Ogni giorno un’esperienza per vivere il museo come un foro della città, luogo di incontro e confronto. Per tutta la durata della mostra performance, teatro, danza, musica, cinema, narrazioni, dibattiti, proiezioni…


FILM SCREENING
Un’ampia rassegna di film d’artista che esplora e approfondisce i temi di Open Museum Open City: la rivoluzione, la forza della natura, i contenuti della città, lo sviluppo e il potere del mondo digitale, il ritorno all’origine, l’universo musicale.


NARRAZIONI
Un ciclo di performance realizzate da quattro artiste italiane invitate ad abitare e riattivare lo spazio della Galleria 5. Chiara Fumai, Marinella Senatore, Elisa Strinna e Valentina Vetturi si appropriano di quest’area del museo, passandosi il testimone di settimana in settimana e proponendo diverse modalità di racconto, narrazione e interazione.


PERFORMANCE
Una serie di programmi ricchi, complessi e dinamici di eventi performativi ai quali partecipano numerose figure creative transdisciplinari. Programmi che si snodano attraverso gli spazi del museo, in relazione alla struttura tematica delle gallerie.


FOTO SCREENING
Proiezioni e incontri con i protagonisti della ricerca fotografica contemporanea che hanno dedicato il proprio lavoro ai temi cruciali del nostro tempo. Rivoluzioni collettive e individuali, muri fisici o invisibili, dinamiche sociali e scenari politici, l’uomo e il suo mutevole rapporto con l’ambiente.


PUBLIC SPEECH
Una serie di incontri con i protagonisti del panorama culturale nazionale e internazionale per approfondire i temi della mostra e le emergenze culturali della contemporaneità.

I partner della mostra Open Museum Open City

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/24/eventi-open-museum-open-city/feed/ 0
Matilde Cassani http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/02/matilde-cassani-2/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/02/matilde-cassani-2/#comments Thu, 02 Oct 2014 12:55:01 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=44484
Un viaggio attraverso le molteplici declinazioni offerte dall’architettura mobile, uno stimolante campo progettuale, fondamentale per la sperimentazione di forme inedite, che ha origini nella storia ma è quanto mai attuale: è Mobile architecture.

Quattro incontri a cura di Emilia Giorgi che esaminano uno dei più interessanti temi del dibattito architettonico e artistico contemporaneo attraverso le esperienze di studi internazionali.
Un itinerario visivo, condotto dagli stessi architetti, che rivela le potenzialità di esempi unici, leggeri, trasportabili e adattabili ai più diversi contesti con estrema agilità.

martedì 7 ottobre, ore 20.00
Matilde Cassani
Piazza del MAXXI, Spazio YAP – ingresso libero

Con l’architetto Matilde Cassani, nota per il suo lavoro in equilibrio tra architettura, installazione e performance, si chiude il ciclo di incontri di Mobile Architecture. All’interno della sua ricerca sui rituali e i luoghi di culto contemporanei, Cassani ha progettato 4 spazi di preghiera pieghevoli e facilmente trasportabili, pensati per le principali religioni mondiali.

introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
interviene
Matilde Cassani
modera
Emilia Giorgi Curatrice

Matilde Cassani, Spiritual Devices, 2010. Mostra “Sacred Spaces in Profane Buildings”, Storefront for Art and Architecture, New York 2011. Foto di Ivan Sarfatti

L’evento è parte di YAP MAXXI 2014Play with architecture
SCARICA TUTTO IL PROGRAMMA >>
]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/02/matilde-cassani-2/feed/ 0
Public Symphonies. Esercizi di spazio pubblico http://www.fondazionemaxxi.it/2014/09/25/public-symphonies-esercizi-di-spazio-pubblico/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/09/25/public-symphonies-esercizi-di-spazio-pubblico/#comments Thu, 25 Sep 2014 13:56:58 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=44300
Da quando gli architetti hanno acquisito piena confidenza con l’uso dei video, il loro modo di osservare e di raccontare la casa si è aperto alla ricerca di nuove sensibilità.
Architetture in video, a cura di Image, è un programma di incontri e proiezioni che rivela nuovi aspetti simbolici dell’abitare e nuove narrazioni della progettazione.

mercoledì 1 ottobre, ore 20.00
Public Symphonies. Esercizi di spazio pubblico
Piazza del MAXXI, Spazio YAP – ingresso libero

I progetti di spazi pubblici cominciano a essere concepiti a partire dal video, per poi essere osservati attraverso lo stesso strumento che si avvale sempre più delle possibilità di diffusione e condivisione dei social network.
L’occhio documentaristico con cui un consistente filone della ricerca cinematografica ha accompagnato la nascita delle città contemporanee si adatta e si trasforma per descrivere un fenomeno che privilegia la partecipazione dello spettatore.

intervengono
Giovanni Piperno regista e fotografo
Alberto Iacovoni architetto

modera
Marco Brizzi architetto

video in programma
ROOMS: NO VACANCY
Luis Urculo, architettura di Fake Industries Architectural Agonism e MAIO, ES 2014, 6’24”
Jardin de los senderos que se bifurcan
Cristobal Palma, architettura di Beals + Lyon Architects, BR 2013, 3’10”
Parque de la infancia
Pablo Casals-Aguirre, architettura di Elemental e Alejandro Aravena, CL 2012, 5’19”
Hypertube
Taller de Casquería, architettura di PKMN Architectures e Taller de Casquería, ES 2014, 1’54”
Cubierta Cazucá
Juan Carlos Lorza, architettura di Giancarlo Mazzanti Arquitectos, CO 2011, 3’30”
Klong Toey Community Lantern
TYIN tegnestue Architects, NO 2011, 3’03”
Red Bull Music Academy. Nave de la Música en Matadero Madrid
Luis Guijarro, architettura di Langarita Navarro, ES 2013, 1’35’’
Oostcampus
Imagen Subliminal, architettura di Carlos Arroyo, ES 2013, 3’36”
2012 Serpentine Gallery Pavilion, London, United Kingdom
Pedro Kok, architettura di Herzog & De Meuron con Ai Weiwei, UK 2012, 2’16”
The Dog From The City
Francesca Benedetto, Federico Bernocchi, Davide Rapp, IT 2014, 5’43”

L’evento è parte di YAP MAXXI 2014Play with Architecture
SCARICA TUTTO IL PROGRAMMA >>
]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/09/25/public-symphonies-esercizi-di-spazio-pubblico/feed/ 0
Il ponte e la città. Sergio Musmeci a Potenza http://www.fondazionemaxxi.it/2014/09/25/il-ponte-e-la-citta-sergio-musmeci-a-potenza/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/09/25/il-ponte-e-la-citta-sergio-musmeci-a-potenza/#comments Thu, 25 Sep 2014 10:32:23 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=44255
A partire dalle opere esposte nella mostra Strutture Romane. Montuori, Musmeci, Nervi, il Centro Archivi organizza un ciclo di incontri per approfondire i grandi temi della storia dell’ingegneria, dal Novecento alla contemporaneità, affrontando la tutela di queste opere per riflettere sulla loro salvaguardia e valorizzazione.

mercoledì 1 ottobre, ore 17.00
Il ponte e la città. Sergio Musmeci a Potenza
Sala Studio Centro Archivi, ingresso libero fino a esaurimento posti

La qualità del progetto del ponte sul Basento di Sergio Musmeci, una delle molteplici risposte dell’ingegneria italiana del dopoguerra ai temi infrastrutturali, dimostra come un’opera strettamente strutturale possa diventare architettura e qualificare l’ambiente in cui è situata.
Oltre quaranta anni dopo la sua ideazione e realizzazione il ponte, riconosciuto monumento di interesse culturale dal Ministero per i beni e le attività culturali nel 2003, è ancora oggi occasione di studio e ricerca.
Il dibattito nasce con l’intento di promuovere la conservazione e manutenzione sistematica dell’opera coinvolgendo il Comune di Potenza e la Regione Basilicata.

In occasione dell’incontro verrà proiettato uno spot del documentario sul Ponte sul Basento a cura di effenove di Sara Lorusso e Michele Scioscia.

introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

intervengono
Francesco Canestrini Soprintendente beni architettonici e paesaggistici della Basilicata
Alberto e Paolo Musmeci Ingegnere ed Architetto
Vito Santarsiero Consigliere Regionale BasilicataBologna
Margherita de Francesco Assessore alla Cultura del Comune di Potenza

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/09/25/il-ponte-e-la-citta-sergio-musmeci-a-potenza/feed/ 0