MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo » Eventi http://www.fondazionemaxxi.it Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo Thu, 17 Apr 2014 10:48:04 +0000 it hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.3.2 Copyright © MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo 2012 community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) 1440 http://www.fondazionemaxxi.it/wp-content/plugins/podpress/images/powered_by_podpress.jpg MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo http://www.fondazionemaxxi.it 144 144 http://www.fondazionemaxxi.it/?feed=podcast Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo Fondazione Maxxi Fondazione Maxxi community@fondazionemaxxi.it no no Flash Book Mob http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/15/flash-book-mob/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/15/flash-book-mob/#comments Tue, 15 Apr 2014 13:14:45 +0000 FB http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37798
mercoledì 23 aprile, ore 18.30
Piazza del MAXXI – partecipazione libera

Dichiara il tuo amore per la lettura in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Come nel finale del racconto “Fahrenheit 451″ di Ray Bradbury, a un segnale condiviso tutti iniziano a leggere il proprio libro ad alta voce: partecipa anche tu al Flash Book Mob!

Dove?
Piazza del MAXXI. Una palina e dei libri, lasciati in dono dalla Biblioteca del Museo, segnalano il punto intorno al quale radunarsi.

Come?
Porta con te il tuo libro preferito. Alle ore 18.45, puntuale, ecco il segnale: una voce con un megafono pronuncerà “Buona lettura a tutti!”. Il Flash Book Mob ha inizio! Apri il tuo libro e leggilo ad alta voce. Dopo 5 minuti un altro segnale concluderà l’evento: batti forte le mani.

Chi?
Possono partecipare tutti, ma proprio tutti, senza limiti di età!

La piazza del MAXXI si trasforma così in un set dove tante persone, con il proprio libro preferito tra le mani, diventano protagoniste dell’evento.
Al termine della lettura, chi vorrà potrà depositare in dono il proprio libro in un angolo della piazza, lasciando che il testo continui a parlare a chi lo raccoglierà in seguito.

L’evento verrà ripreso e il video prodotto sarà divulgato on line per continuare a festeggiare il libro e la lettura.

Evento a cura del MAXXI B.A.S.E.
La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore è patrocinata dall’UNESCO

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/15/flash-book-mob/feed/ 0
Transmedialità e costruzione del reale: comunicare il design nell’era dell’informazione http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/14/transmedialita-e-costruzione-del-reale-comunicare-il-design-nellera-dellinformazione/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/14/transmedialita-e-costruzione-del-reale-comunicare-il-design-nellera-dellinformazione/#comments Mon, 14 Apr 2014 16:41:34 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37726
martedì 29 aprile, ore 18.00
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Come opera il nostro cervello quando si trova di fronte a situazioni in cui realtà e finzione coesistono?
Gli indizi accorrono in suo aiuto e sono tutto ciò che sappiamo del mondo e apprendiamo grazie alla lettura, all’ascolto e alle altre esperienze sensoriali. Attraverso gli indizi, creiamo un modello mentale delle cose che ci circondano riempendo i “vuoti” di conoscenza.

Questa modalità operativa della nostra mente si definisce transmedialità. Su questo tema si focalizza la conferenza, nell’ambito del Garbage Patch State Embassy, ovvero sulle forme di comunicazione avanzata come opportunità per il design e la possibilità di creare non solo un oggetto, un evento, un allestimento, ma anche di descrivere, inventare, costruire virtualmente il mondo in cui questo oggetto vive.

Nel corso dell’incontro sarà presentata la pubblicazione digitale Un Simulacro per il Garbage Patch State realizzata dagli studenti del Master in Exhibit & Public Design.

Saluti
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Introduce
Cecilia Cecchini Università di Roma La Sapienza, Direttore del Master in “Exhibit & Public Design”

Intervengono
Salvatore Iaconesi AOS Art is Open Source, docente, artista, hacker
Andrea Natella Kook Agency, giornalista, esperto di comunicazione anticonvenzionale
Corrado Peperoni Università di Roma La Sapienza, esperto di narrazioni crossmediali
Oriana Persico AOS Art is Open Source, docente, artista, esperta di comunicazione

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/14/transmedialita-e-costruzione-del-reale-comunicare-il-design-nellera-dellinformazione/feed/ 0
La Scuola italiana di Ingegneria http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/14/la-scuola-italiana-di-ingegneria/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/14/la-scuola-italiana-di-ingegneria/#comments Mon, 14 Apr 2014 16:39:46 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37724
A partire dalle opere esposte nella mostra Strutture Romane. Montuori, Musmeci, Nervi, il Centro Archivi organizza un ciclo di incontri per approfondire i grandi temi della storia dell’ingegneria, dal Novecento alla contemporaneità, affrontando la tutela di queste opere per riflettere sulla loro salvaguardia e valorizzazione.

Primo appuntamento
martedì 6 maggio, ore 17.00
La Scuola italiana di Ingegneria
Sala Studio Centro Archivi di Architettura, ingresso libero fino a esaurimento posti

La Scuola italiana di Ingegneria è una pièce a due voci che narra la straordinaria avventura di progettisti, scienziati, strutture che hanno fatto grande l’ingegneria italiana fino agli anni favolosi del miracolo economico: un viaggio lungo il Novecento interpretato per l’occasione da Tullia Iori e Sergio Poretti.
Il racconto, che si basa sui risultati della ricerca SIXXI – Storia dell’ingegneria strutturale in Italia, è illustrato da una collezione inedita di fotografie d’autore e raccolte in archivi di tutta Italia.

Cercando di trasmettere l’emozione e il piacere della ricerca storica, la narrazione rende omaggio proprio alla casa della ricerca, l’archivio, e al patrimonio inestimabile conservato nei tanti, sorprendenti, piccoli e grandi archivi italiani.

introducono
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Rossana Rummo Direttore generale per gli Archivi
Tullia Iori, Sergio Poretti Università di Roma Tor Vergata

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/14/la-scuola-italiana-di-ingegneria/feed/ 0
ROMA. Città dei Fori http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/04/roma-citta-dei-fori/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/04/roma-citta-dei-fori/#comments Fri, 04 Apr 2014 14:09:16 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37442
giovedì 17 aprile, ore 18.30
MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero

Come possono convivere Antico e Moderno?
Un gruppo di ricercatori, diretto dal professore Raffaele Panella presso il DiAP – Dipartimento di Architettura e Progetto dell’Università Sapienza di Roma, ha messo a punto un progetto che prevede, sulla base delle recenti esplorazioni archeologiche contemporanee, la sistemazione dell’area che da Piazza Venezia arriva attraverso i Fori imperiali fino al Colosseo.

Da questa idea nasce ROMA. Città dei Fori, il volume di Raffaele Panella che illustra la trasformazione di via dei Fori imperiali in un viadotto che riunifica le antiche piazze imperiali e i monumenti del passato con la città e la vita contemporanea.

Introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

intervengono
Alessandra Muntoni Storica dell’Architettura contemporanea
Daniele Manacorda Archeologo e studioso dell’Archeologia urbana di Roma
Francesco Garofalo Architetto
Carlo Gasparrini Architetto, estensore del NPRG di Roma per la città antica
Giovanni Caudo Assessore alle trasformazioni urbane di Roma Capitale

modera
Piero Ostilio Rossi Direttore del Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/04/roma-citta-dei-fori/feed/ 0
Donata Pizzi. Intorno alla città metafisica http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/02/donata-pizzi-intorno-alla-citta-metafisica/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/02/donata-pizzi-intorno-alla-citta-metafisica/#comments Wed, 02 Apr 2014 13:40:21 +0000 FB http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37424
Dopo il grande successo dell’iniziativa nella sua prima edizione alla Triennale di Milano, il secondo appuntamento che chiude gli incontri al MAXXI di grandi protagonisti della fotografia italiana in dialogo con personalità del mondo del giornalismo, della critica, della comunicazione.

martedì 15 aprile, ore 19.00
Donata Pizzi
Auditorium del MAXXI – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Ha girato il mondo con una Hasselblad raccontando luoghi, architetture e persone; la sua fotografia è il risultato di un processo di meditazione e ricerca dell’essenza.
È Donata Pizzi la protagonista del secondo appuntamento dedicato al suo progetto fotografico Intorno alla città metafisica. In questo lavoro, nato alla Triennale di Milano e conclusosi all’Archivio Centrale dello Stato di Roma, la fotografa unisce il bisogno di conoscere le tracce della nostra storia nascoste tra le pieghe della realtà contemporanea, e la possibilità di circoscriverle attraverso l’obiettivo fotografico, evidenziandone i molteplici significati.

Introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Intervengono
Mario Peliti Editore e gallerista
Rosalia Vittorini Docente Università di Roma Tor Vergata

Ciclo di incontri è promosso da AFIP – Associazione Fotografi Italiani Professionisti e CNA Professioni, in collaborazione con la Triennale di Milano

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/02/donata-pizzi-intorno-alla-citta-metafisica/feed/ 0
The Garbage Patch State Embassy http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/the-garbage-patch-state-embassy/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/the-garbage-patch-state-embassy/#comments Tue, 01 Apr 2014 16:09:59 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37337
12 aprile – 2 maggio 2014
opening 11 aprile, ore 18.00

Piazza del MAXXI

Lo “stato di plastica” che galleggia sugli oceani compie un anno e apre la sua ambasciata al MAXXI.
Fondato a Parigi l’11 aprile 2013 dall’artista Maria Cristina Finucci, il Garbage Patch State celebra la sua prima Festa Nazionale con una installazione nella piazza del museo e l’apertura della sua prima Ambasciata.

L’accumulo di rifiuti plastici nei tre Oceani e ora anche nel Mediterraneo, ha causato negli anni la formazione di 5 isole con una estensione totale di 16 milioni di km 2, in continua crescita. Isole fatte completamente di materiale plastico .

I visitatori del MAXXI potranno passare sotto un’onda realizzata con milioni di scaglie di P.E.T. provenienti dal processo di riciclo delle bottiglie e scoprire che cosa c’è sotto il livello del mare, e all’interno dell’Ambasciata – ospitata nel Padiglione del Dipartimento educazione nella piazza del MAXXI -, potranno prendere la cittadinanza come simbolo di adesione a un comportamento rispettoso nei confronti del pianeta, prendendo coscienza del fatto che questa situazione costituisce un mezzo di sterminio per la fauna marina e per l’ecosistema.
L’artista ha creato anche una anagrafe di tutti i possibili oggetti candidati a finire nel mare, migliaia di schede che verranno affisse all’interno dell’Ambasciata, coprendone interamente le pareti; chi lo desidera avrà la possibilità prendere in adozione virtuale una bottiglia, un pallone, un contenitore di cibo, ovvero uno di quegli oggetti destinati a essere buttati e che spesso finiscono nel Garbage Patch State. Si potrà inoltre scaricare una App per giocare con lo Stato del Garbage Patch.

Fondamentale è lo scopo didattico del progetto al MAXXI: i bambini potranno svolgere attività ludiche nell’Ambasciata giocando con passaporti e schede appositamente creati per loro.
Una piccola mostra, realizzata con il Master in Exhibit and Public Design dell’Università La Sapienza e coordinata dalla Direttrice del master Cecilia Cecchini, testimonia il lavoro svolto dall’artista in collaborazione con gli studenti attraverso i progetti elaborati per l’allestimento esterno dell’Ambasciata.

È possibile visitare il Padiglione del Dipartimento educazione la domenica dalle 16.00 alle 19.00, su appuntamento scrivendo a edumaxxi@fondazionemaxxi.it

martedì 29 Aprile ore 18.00
MAXXI B.A.S.E.
Transmedialità e costruzione del reale: comunicare il design nell’era dell’informazione
Un incontro organizzato dal Master in Exhibit and Public Design sulle forme più avanzate di comunicazione nel design, durante il quale verrà presentato il lavoro transmediale degli studenti sul Garbage Patch State.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/the-garbage-patch-state-embassy/feed/ 0
Conversazione con Adelita Husni-Bey http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/conversazione-con-adelita-husni-bey/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/conversazione-con-adelita-husni-bey/#comments Tue, 01 Apr 2014 14:31:45 +0000 FB http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37241
sabato 5 aprile, ore 17.00
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero

Adelita Husni-Bey, artista presente nella mostra Utopia for sale? con il video Story of the heavens and our planet, incontra il pubblico del MAXXI

introduce
Anna Mattirolo Direttore MAXXI Arte

modera
Monia Trombetta Curatore MAXXI Arte

intervengono
Adelita Husni-Bey Artista
Gabi Scardi Critica e curatrice
Stefania Vannini Responsabile Dipartimento Educazione MAXXI
Leandro Ventura Docente Liceo Classico Luciano Manara

3, 4 e 5 aprile, ore 11.00 – 15.00
WORKSHOP AGENCY – GIOCHI DI POTERE
Galleria 5

Sostenuto dalle altre opere in mostra, il progetto di workshop di Adelita Husni-Bey trasforma una parte del Museo in una zona temporaneamente autonoma per proposte utopistiche.
Gli studenti del Liceo Classico Manara di Roma, analizzano insieme all’artista le relazioni di potere che caratterizzano la società capitalistica. Divisi in diversi gruppi, i partecipanti sono invitati a calarsi nel ruolo di attori sociali: politici, banchieri, giornalisti e lavoratori.

L’introduzione della dimensione performativa in uno spazio espositivo permette al museo di sviluppare un rapporto più diretto con il contesto sociale contemporaneo. Qui l’artista, gli studenti e il pubblico in generale, attraverso la mediazione degli educatori museali, si impegnano in un esperimento di collaborazione e nella produzione di un progetto creativo per un’alternativa comune.

> Per saperne di più

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/conversazione-con-adelita-husni-bey/feed/ 0
David & Peter Adjaye. Music for Architecture http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/david-peter-adjaye-music-for-architecture/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/david-peter-adjaye-music-for-architecture/#comments Tue, 01 Apr 2014 14:25:42 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=36854 giovedì 10 aprile, ore 19.00
Foyer Galleria 1 – ingresso consentito acquistando il biglietto del museo, da utilizzare entro domenica 20 aprile 2014

Per la mia generazione il suono entra nel processo di visualizzazione dello spazio. È un esperimento. Mi interessava capire le reazioni di un compositore ad uno spazio, sentirne l’eco.
David Adjaye

Per il nuovo appuntamento del programma Meeting Architecture – L’architettura e il processo creativo, a cura di Marina Engel e realizzato dalla British School at Roma, il MAXXI ospita il talk con l’architetto inglese David Adjaye insieme al fratello, il compositore Peter Adjaye.
L’incontro offrirà l’occasione di sentir dibattere l’architetto e il compositore sulle loro collaborazioni, che amano definire come musica per architettura, una “biblioteca-laboratorio permanente”. L’appuntamento prevede, inoltre, la proiezione di un’antologia di film e composizioni originali presentati per la prima volta con un live music ensemble.

La conversazione è moderata da Pippo Ciorra.

Una volta David mi disegnò un’immagine del viaggio musicale che voleva e io sono andato e tornato il giorno stesso col pezzo pronto.
Peter Adjaye

David Adjaye è direttore della Adjaye Associates da lui fondata nel 2000. Fra altri progetti, la Smithsonian Institution ha affidato allo studio la progettazione, oggetto di un’attenzione mondiale crescente, del National Museum of African American History and Culture a Washington D.C. David Adjaye è Norman R. Foster Visiting Professor presso la Yale School of Architecture.
Peter Adjaye, famoso compositore, musicista, DJ e recording artist, ha esordito come musicista jazz e vive a Londra, dove lavora fin dagli anni Ottanta.
Martin Brody è un compositore ed è Catherine Mills Davis Professor of Music al Wellesley College. È stato Andrew Heiskell Arts Director dell’American Academy in Rome dal 2007 al 2010.

Architecture Programme British School at Rome curato da Marina Engel

I biglietti si possono acquistare il giorno stesso presso la biglietteria del museo o su Ticketone.it
> ACQUISTA ORA IL BIGLIETTO
]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/david-peter-adjaye-music-for-architecture/feed/ 0
La posa e il movimento. Visioni tra cinema e fotografia in Francia e Italia http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/la-posa-e-il-movimento-visioni-tra-cinema-e-fotografia-in-francia-e-italia/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/la-posa-e-il-movimento-visioni-tra-cinema-e-fotografia-in-francia-e-italia/#comments Tue, 01 Apr 2014 11:08:45 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37385
12-13 aprile 2014
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero
a cura di Bruno Di Marino

Al via la quarta edizione di Rendez-vous, appuntamento con il nuovo cinema francese, il festival dedicato al nuovissimo cinema d’Oltralpe a cura dell’Institut français Italia.

Con una quarantina di titoli, Rendez-vous regala al pubblico italiano un viaggio alla scoperta della ricchezza del cinema d’Oltralpe, con una programmazione che dedica particolare attenzione alla esplorazione dei generi, dalla produzione popolare a quella più sofisticata, dai campioni di incasso alle pellicole indipendenti. A Roma le sedi del festival sono: Cinema Quattro Fontane, Casa del Cinema, Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo

La rassegna ospitata al MAXXI è composta da una serie di film (per la maggior parte cortometraggi) documentari, sperimentali o di finzione, realizzati da artisti e cineasti francesi e italiani basati sull’utilizzazione della fotografia come elemento strutturale. Alcuni film sono stati realizzati da celebri fotografi (Henri Cartier-Bresson, Raymond Depardon o William Klein) o da autori che hanno sempre alternato la fotografia al cinema (Agnès Varda, Chris Marker, Paolo Gioli), mescolandole a volte tra loro. Come ogni anno le presentazioni delle anteprime saranno accompagnate da Masterclass, incontri e dibattiti, animate da artisti francesi e italiani.

PROGRAMMA
12 APRILE
ore 15.00
Ulysse di Agnès Varda | Francia, 1982,colore, 21’, v.o. fr. con s/t ing.
#cindy, the doll is mine di Bertrand Bonello | Francia, 2005, colore,15’, v.o. ing. Con s/t fr.

ore 16.30
TAVOLA ROTONDA. L’immagine fotografica tra cinema e video

Durante l’incontro saranno proiettati i seguenti video:
La camera chiara di Antonello Matarazzo | Italia, 2003, colore, 8’20”, senza dialoghi
La posa infinita di Antonello Matarazzo | Italia, 2007, b/n, 1’, senza dialoghi
Veraznunt di Antonello Matarazzo | Italia, 2008, colore, 5’30”, senza dialoghi con did. Ita/ing.
2160° di Luca Manes | Italia, 2005, video, colore, 9’
Caché memories di Luca Manes | Italia, 2013, video, colore, 5’

A seguire
Qui êtes-vous polly magoo? di William Klein | Francia, 1966, b/n, 100’, v.o. fr. con s/t ing.

13 APRILE
ore 15.30
Le retour à la raison di Man Ray | Francia, 1923, b/n, 3’, senza dialoghi
Le retour di Henri-Cartier Bresson, Richard Banks | Francia, 1945, b/n, 29’, v.o. fr. con s/t ing.
Karine di Robert Cahen | Francia, 1976, b/n, 8’, senza dialoghi
Filmarilyn di Paolo Gioli | Italia, 1992, b/n, 11’, muto
Volto sorpreso al buio di Paolo Gioli | Italia, 1995, b/n, 9’30”, muto
Children di Paolo Gioli | italia, 2008, b/n, 6’, muto
Il finish delle figure di Paolo Gioli | Italia, 2009, b/n, 9’, muto

ore 17.00
San Clemente di Raymond Depardon, Sophie Ristelhueber
Francia, 1980, b/n, 100’, v.o. it. con s/t fr.

Per maggiori informazioni sul festival >institutfrancais-italia.com/it

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/la-posa-e-il-movimento-visioni-tra-cinema-e-fotografia-in-francia-e-italia/feed/ 0
Abitare insieme individualmente http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/abitare-insieme-individualmente/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/abitare-insieme-individualmente/#comments Tue, 01 Apr 2014 09:14:32 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=37367
giovedì 10 aprile, ore 18.00
MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Le nuove forme della residenza collettiva tra “urban villa”
e aggregazione multipla

Il volume di Paola Veronica Dell’Aira, Abitare insieme individualmente edito da Officina Edizioni, approfondisce il rinnovamento in atto in tema di “residenza condivisa”, analizzando i motivi della ricerca di una qualità dell’abitare che pone al centro l’esperienza individuale, anche nel progetto della casa collettiva.

Prosecuzione del precedente Dall’uso alla Forma. Poetiche dello spazio domestico, il libro approfondisce il ragionamento estendendolo dall’alloggio singolo al complesso plurifamiliare.

Sarà presente l’autrice Paola Veronica Dell’Aira docente al DiAP Dipartimento di Architettura e Progetto, Sapienza Università di Roma – Facoltà di Architettura.

Introducono
Margherita Guccione e Roberto Secchi
Intervengono
Lucio Valerio Barbera, Manuel Periáñez, Enrico Castelli Gattinara e Maria Clara Ghia

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/01/abitare-insieme-individualmente/feed/ 0