MAXXI » Eventi http://www.fondazionemaxxi.it Museo nazionale delle Arti del XXI secolo Fri, 24 Apr 2015 14:23:29 +0000 it hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.3.2 Copyright © MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo 2012 community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) 1440 http://www.fondazionemaxxi.it/wp-content/plugins/podpress/images/powered_by_podpress.jpg MAXXI http://www.fondazionemaxxi.it 144 144 http://www.fondazionemaxxi.it/?feed=podcast Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo Fondazione Maxxi Fondazione Maxxi community@fondazionemaxxi.it no no Architettura da Tiffany http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/architettura-da-tiffany/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/architettura-da-tiffany/#comments Fri, 24 Apr 2015 13:12:00 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49456
Conferenza di Ernesta Caviola
mercoledì 29 aprile, ore 17.30
Sala Studio del Centro Archivi – ingresso libero fino a esaurimento posti

L’intervento a chiusura della mostra Lina Bo Bardi in Italia intreccia le storie di tre donne: Eileen Gray, Charlotte Perriand e Lina Bo Bardi con il percorso paradigmatico di Holly Golightly, la protagonista del romanzo Colazione da Tiffany di Truman Capote. Contrariamente a quello che da sessant’anni vediamo sullo schermo, Holly non rimane a New York ma parte per il Brasile.
Allo stesso modo Gray, Perriand e Bo partiranno dall’Europa distinguendosi per la loro capacità di pensare in modo divergente, lontano dagli schemi dei pensiero canonici, praticando le tecniche artigiane di luoghi lontanissimi dal loro paese di origine e creando linguaggi originali e di grande autenticità, non europei ma ibridamente universali. Il viaggio, fisico e interiore, sarà alla base della loro crescita artistica.

A conclusione dell’incontro Silvia Davoli racconta un segmento importante della carriera di Lina che a Salvador de Bahia frequenta i giovani artisti ed intellettuali locali e scopre la straordinaria cultura del Nord Est del Brasile. In seguito viaggia nel Sertão, nel cosiddetto “triangulo de la seca”, per trovare oggetti dell’artigianato locale. Nasce così l’idea di creare un laboratorio, il CETA – Centro de Trabalho e Estudo Artesanal, in cui artigiani autoctoni e designer formati all’università possono confrontare le loro esperienze e favorire la nascita del design brasiliano.

Conferenza di
Ernesta Caviola architetto

Introduce
Margherita Guccione direttore MAXXI Architettura

Conclude
Silvia Davoli curatrice di Strawberry Hill House (the Horace Walpole’s collection)

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/architettura-da-tiffany/feed/ 0
I Martedì Critici http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/i-martedi-critici-6/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/i-martedi-critici-6/#comments Fri, 24 Apr 2015 10:35:27 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49401
Riprende con la stagione primaverile l’appuntamento dei Martedì critici, gli incontri con i protagonisti della scena contemporanea dell’arte giunti al quinto anno di programmazione. Gli ospiti, secondo una formula collaudata, vengono intervistati in pubblico da Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti.

martedì 28 aprile, ore 18.00
I martedì critici
con Franco Purini

MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Celebre architetto italiano, esponente del neorazionalismo e protagonista della cosiddetta “architettura disegnata”, Franco Purini ha influenzato fin dagli anni Settanta la cultura architettonica internazionale, grazie al suo contributo progettuale e teorico. I suoi progetti sono ricchi di suggestioni che rimandano alle architetture visionarie di Giovan Battista Piranesi, alle atmosfere metafisiche, al razionalismo e alla tradizione classica.
Nel 1985 Purini si è aggiudicato il Leone di pietra della Biennale di Venezia nel 1985 per il progetto del ponte dell’Accademia e il premio nazionale IN/Arch, dell’Istituto nazionale di architettura nel 1991-1992 per l’intervento residenziale a Napoli.
A gennaio 2015 la Triennale di Milano gli ha dedicato la mostra La serie e il paradigma. Franco Purini e l’arte del disegno presso i Moderni che indaga il ruolo e il valore del disegno manuale oggi, nell’era digitale.

Media partner Artribune

Foto Rodolfo Fiorenza

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/i-martedi-critici-6/feed/ 0
Francesco http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/francesco/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/francesco/#comments Fri, 24 Apr 2015 10:19:07 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49306 lunedì 11 maggio, ore 20.30
Auditorium del MAXXI – ingresso gratuito

Per la terza volta la registra Liliana Cavani si cimenta con la figura di Francesco d’Assisi.
Il film ripercorre i tre periodi fondamentali della vicenda umana di Francesco, in un arco narrativo unificato non solo dallo sviluppo del protagonista, ma anche dall’esperienza dei suoi due amici fraterni Chiara ed Elia.

“Francesco – ha detto Cavani in un’intervista – è una delle figure umane e spirituali più amate e discusse, da sempre considerata la più rivoluzionaria per la modernità del suo pensiero. La sua vita è di sconcertante attualità e lo è ancora di più oggi, che la crisi ci costringe a fare i conti con una decrescita e con una crescente diseguaglianza”.

Il film, trasmesso in due episodi dalla Rai nel dicembre 2014, è stato prodotto da Ciao Ragazzi! Di Claudia Mori e Rai Fiction.
Interpreti: Mateusz Kosciukiewicz, Sara Serraiocco, Vinicio Marchioni e Rutger Hauer.

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono
Piera Detassis Presidente Fondazione Cinema per Roma
Mario Sesti curatore della rassegna Cinema al MAXXI
LIliana Cavani regista

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/24/francesco/feed/ 0
Le storie della danza contemporanea: multidisciplinari e performative http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/22/le-storie-della-danza-contemporanea-multidisciplinari-e-performative-2/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/22/le-storie-della-danza-contemporanea-multidisciplinari-e-performative-2/#comments Wed, 22 Apr 2015 13:37:49 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49418

Quattro incontri itineranti negli spazi del MAXXI
per comprendere e vivere la relazione che lega
danza, arte e performance

a cura di Anna Lea Antolini

Danza e performance, un binomio imprescindibile: un percorso informale negli spazi del MAXXI per comprendere e vivere la relazione multidisciplinare che lega danza, arte e performance dalla nascita di quest’ultima ad oggi.
Negli anni ’70, la performance, è riconosciuta tecnica di espressione artistica, ma nasce in ambito artistico molto prima. La sua lunga storia si è mescolata con quella delle avanguardie artistiche del primo Novecento ponendosi come una pre avanguardia: dal futurismo al concettualismo gli artisti ricorrono alla performance per rompere le categorie e indicare nuovi orizzonti. La performance come messa in opera di idee, come mezzo per darsi delle risposte, come stimolatore culturale in una vasta gamma spaziale.

sabato 9 maggio, ore 11.00-13.00
La performance negli spazi alternativi
con Fabio Acca
Ingresso gratuito su prenotazione scrivendo a base@fondazionemaxxi.it

Le pratiche performative, fin dalla loro apparizione storica come genere, hanno conferito allo spettatore un ruolo determinante nelle dinamiche creative. Lo sguardo di chi partecipa a un evento è stato come “liberato” in una funzione autoriale, parallelamente alla altrettanto importante sperimentazione di spazi non convenzionali dedicati allo spettacolo.
Dopo una prima parte itinerante rivolta alla condivisione di brevi esercizi di coreografia dello sguardo negli spazi esterni del MAXXI, saranno proposti alcuni esempi di come gli artisti, nelle proprie opere, hanno applicato nuovi criteri di utilizzo e percezione di spazi e luoghi alternativi.

ULTIMO APPUNTAMENTO:
sabato 6 giugno, ore 11.00
Di che performance sei?
con Francesca Pennini

In collaborazione con Cro.me. – Cronaca e Memoria dello Spettacolo di Milano e Fondazione Romaeuropa.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/22/le-storie-della-danza-contemporanea-multidisciplinari-e-performative-2/feed/ 0
L’incontrollabile bellezza: la condizione contemporanea dell’arte http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/21/lincontrollabile-bellezza-la-condizione-contemporanea-dellarte/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/21/lincontrollabile-bellezza-la-condizione-contemporanea-dellarte/#comments Tue, 21 Apr 2015 13:23:07 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49327 martedì 28 aprile, ore 17.00
Galleria 3 – ingresso libero

Letture dell’informe. Rosalind Krauss e Georges Didi-Huberman
(Lithos 2014) di Andrea D’Ammando e Matteo Spadoni
Presentazione del libro
Da poco più di trentacinque anni la nozione di informe, così com’è stata proposta da Georges Bataille si è fatta strada nei testi di teoria, critica e storia dell’arte. L’informe è per Bataille ciò che non è riducibile a forma, «come uno sputo, un ragno, un lombrico», non designa essenze, ma processi, è un termine che ha più una funzione che un significato.

Intervengono
Andrea D’Ammando e Matteo Spadoni autori del libro
Fiorella Bassan Università degli Studi La Sapienza, Roma
Stefano Velotti docente di Estetica Università degli Studi La Sapienza, Roma
Introduce
Ilaria Schiaffini docente di storia dell’arte contemporanea Università degli Studi La Sapienza, Roma

Huang Yong Ping. Bâton Serpent
(Mousse 2015) a cura di Hou Hanru
Presentazione del catalogo
Pubblicato in occasione della mostra di Huang Yong Ping al MAXXI, il catalogo attraversa tutta la produzione dell’artista, dai progetti realizzati con il collettivo Xiamen Dada, alle opere degli anni ‘90, alle ultime installazioni esposte nel Museo nazionale delle arti del XXI secolo. Uno strumento fondamentale per accostarsi al mondo creativo di Huang Yong Ping.

Intervengono
Huang Yong Ping artista
Stefano Chiodi critico d’arte e curatore

La oveja negra
di Regina Josè Galindo
Presentazione del video
Il video è tratto dalla performance realizzata dall’artista durante la residenza RAVE 2014, la prima residenza che apre la discussione sul ruolo e sulla responsabilità dell’arte contemporanea nei confronti dell’alterità animale. La Galindo, che nelle sue performance ha sempre affrontato il dolore di coloro che il potere voleva ridurre al silenzio e all’oblìo, ne La oveja negra ridona una forte voce agli ultimi per eccellenza: gli animali.
Durante l’incontro verrà proiettato anche il video Inside the Circle realizzato da Adrian Paci durante l’edizione RAVE 2011.

Intervengono
Regina Josè Galindo artista
Benedetta Carpi De Resmini curatrice
Tiziana Pers artista
Cecilia Canziani co-direttrice artistica Nomas Foundation, Roma
Diego Sileo curatore PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano
Giuseppe Garrera collezionista e professore Storia dell’Arte

Modera gli incontri
Hou Hanru direttore artistico del MAXXI

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/21/lincontrollabile-bellezza-la-condizione-contemporanea-dellarte/feed/ 0
La biblioteca è di moda http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/20/la-biblioteca-e-di-moda-3/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/20/la-biblioteca-e-di-moda-3/#comments Mon, 20 Apr 2015 09:28:19 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49371
Tre pubblicazioni sulla moda,
tre viaggi di ricerca e di studio legati alla moda

In occasione della mostra Bellissima. L’Italia dell’Alta Moda da 1945-1968, la Biblioteca dell’Accademia di costume e di moda di Roma, la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma, la Biblioteca di design industriale e della moda – Università IUAV di Venezia e la Biblioteca del Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume di Palazzo Mocenigo di Venezia, hanno dato in prestito preziose pubblicazioni tra cui Una nuova moda italiana di Maria Luisa Frisa, Il bello e il buono. Le ragioni della moda sostenibile a cura di Marco Ricchetti e Maria Luisa Frisa, e The art of fashion: installing allusions, catalogo della mostra al Museum Boijmans Van Beuningen, Rotterdam 2009.

Queste pubblicazioni diventano l’occasione per parlare di temi di particolare attualità nel mondo della moda.

giovedì 23 aprile, ore 19.00
Arte e Moda
MAXXI B.A.S.E. – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Un’occasione per riflettere sul rapporto tra arte e moda partendo dal catalogo della mostra The art of fashion: installing allusions (2009).
“Il rapporto tra l’arte e la moda”, scrive Maria Luisa Frisa, “si è andato evolvendo negli anni, diventando sempre più stretto e complesso. Arte e moda oggi si confrontano con risultati che deragliano dai confini precostituiti, in quel territorio incerto e accidentato che è la cultura contemporanea”.

Intervengono
Anna Coliva Direttrice della Galleria Borghese di Roma
Maria Luisa Frisa critico e fashion curator
Luca Lo Pinto fondatore e capo redattore della rivista “NERO”
Clara Tosi Pamphili storica della Moda e del Costume
Modera
Alessandra Mammì storico dell’arte e giornalista

Evento in collaborazione con la Biblioteca dell’Accademia di costume e di moda di Roma, la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma, la Biblioteca di design industriale e della moda – Università IUAV di Venezia e la Biblioteca del Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume di Palazzo Mocenigo di Venezia

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/20/la-biblioteca-e-di-moda-3/feed/ 0
Flash Book Mob http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/17/flash-book-mob-2/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/17/flash-book-mob-2/#comments Fri, 17 Apr 2015 11:31:40 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49320
giovedì 23 aprile, ore 18.30
Piazza del MAXXI – partecipazione libera

Come all’avvio di una ripresa cinematografica il ciak indica l’inizio di una scena, allo stesso modo un segnale condiviso tutti iniziano a leggere il proprio libro ad alta voce.
“Motore. LIBRO. Azione!”
Dichiara il tuo amore per la lettura in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore patrocinata dall’UNESCO.

Dove?
Nella piazza del MAXXI una palina e dei libri, lasciati in dono dalla Biblioteca del museo, segnalano il punto intorno al quale radunarsi.

Come?
Porta con te il tuo libro preferito. Alle ore 18.45 una voce con un megafono pronuncerà:”Motore. LIBRO. azione!”.
Il Flash Book Mob ha inizio. Apri il tuo libro e leggilo ad alta voce. Dopo 5 minuti un altro segnale concluderà l’evento.

La piazza del MAXXI, per il secondo anno consecutivo,  si trasforma così in un set dove tante persone, con il proprio libro preferito tra le mani, diventano protagoniste dell’evento.
Al termine della lettura, chi vorrà potrà depositare in dono il proprio libro in un angolo della piazza, lasciando che il testo continui a parlare a chi lo raccoglierà in seguito.

Evento in collaborazione con Biblioteche di Roma.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/17/flash-book-mob-2/feed/ 0
I Martedì Critici http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/14/i-martedi-critici-5/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/14/i-martedi-critici-5/#comments Tue, 14 Apr 2015 11:07:47 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49297 Riprende con la stagione primaverile l’appuntamento dei Martedì critici, gli incontri con i protagonisti della scena contemporanea dell’arte giunti al quinto anno di programmazione. Gli ospiti, secondo una formula collaudata, vengono intervistati in pubblico da Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti.

martedì 21 aprile, ore 18.00
I martedì critici
con Mario Pieroni

MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Tra gli animatori più importanti della vita culturale e artistica romana dalla fine degli anni Settanta, Mario Pieroni ha avviato la sua attività a Pescara nel 1971 con la fondazione del centro di produzione artistica “Il mondo delle idee”, dedicato alla realizzazione di grandi opere progettate in relazione con l’ambiente domestico, e poi della galleria Mario Pieroni nel 1975, dove ha presentato i lavori di Fabro, Kounellis, Mario Merz, Pisani e Spalletti.
La galleria si trasferisce in via Panisperna a Roma nel 1979 e, negli anni della Transavanguardia e del ritorno in auge della pittura figurativa, l’attività di Pieroni si distingue per la ricerca sull’arte concettuale, presentando mostre di artisti italiani, tra cui De Dominicis, Boetti, Levini, Paolini, Pirri, Pistoletto, Prini, Salvadori, e internazionali, tra cui Förg, Gilbert & George, Nordman, Prigov, Richter, Vercruysse, West.
Nel 1991 Pieroni fonda insieme a Dora Stiefelmeier l’associazione non-profit Zerynthia, con sede a Roma e a Paliano, una realtà dinamica dedicata alla circolazione dell’arte contemporanea attraverso mostre, ma anche convegni e seminari, avviando collaborazioni con istituzioni pubbliche.
Nel 1993, nel contesto della Biennale di Venezia, presenta Viaggio verso Citera.
Nel 2013 il Macro ha reso omaggio a Pieroni con la mostra FOTO DI GRUPPO. Galleria Pieroni, Zerynthia, RAM: 1970-2013 che ha ripercorso le metamorfosi della sua attività attraverso le opere di oltre cinquanta artisti.

Ultimo appuntamento
martedì 28 aprile | Franco Purini

Media partner Artribune

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/14/i-martedi-critici-5/feed/ 0
The Lack http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/10/the-lack/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/10/the-lack/#comments Fri, 10 Apr 2015 15:11:36 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49226
venerdì 24 aprile, ore 18.00
Auditorium del MAXXI – ingresso libero

Quattro variazioni sul tema della “mancanza”

Sei personaggi femminili, immersi in una natura silenziosa e primitiva, affrontano il loro viaggio di conoscenza in una natura sublime e misteriosa: vivono l’abbandono, il distacco, il coraggio e la fatica ripercorrendo il loro viaggio interiore, cercando di ricomporre i pezzi della loro esistenza frantumata e di colmarne il vuoto.

The Lack è un film nato dall’esigenza di coniugare il nostro mondo della video-arte con un progetto cinematografico utilizzando il nostro linguaggio. Il film ci ha permesso di sperimentare oltre l’esperienza videoartistica“. Masbedo

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono
Masbedo Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni
Beatrice Bulgari produttore
Mario Sesti giornalista e critico cinematografico

 

Il film The Lack è prodotto da In Between Art Film di Beatrice Bulgari (autrice anche del soggetto e della sceneggiatura insieme a Mitra Divshali) in associazione con VivoFilm di Marta Donzelli e Gregorio Paonessa.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/10/the-lack/feed/ 0
L’eredità vivente http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/10/leredita-vivente/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/10/leredita-vivente/#comments Fri, 10 Apr 2015 14:02:29 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=49248
lunedì 13 aprile, ore 10.00
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Un incontro aperto al pubblico per promuovere il confronto tra le Accademie straniere attive a Roma sul tema delle collezioni di arte contemporanea, nel quale le Accademie stesse presenteranno la propria collezione, evidenziandone storia, composizione, diffusione, sfide, continuità e futuro.

Introducono
Hou Hanru Direttore artistico MAXXI
Fernando Villalonga Direttore dell’Accademia di Spagna

Istituti Partecipanti
Ministero degli Affari Esteri, Real Academia de España, Académie de France – Villa Medici, Accademia Tedesca Villa Massimo, Accademia di Danimarca,  Circolo Scandinavo, American Academy, Accademia d’Ungheria, Istituto Giapponese di Cultura,  Institutum Romanum Finlandiae

Conclusioni
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Anna Mattirolo Direttore MAXXI Arte

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/10/leredita-vivente/feed/ 0