MAXXI » Segnaliamo in home http://www.fondazionemaxxi.it Museo nazionale delle Arti del XXI secolo Wed, 01 Apr 2015 16:36:08 +0000 it hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.3.2 Copyright © MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo 2012 community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) community@fondazionemaxxi.it (Fondazione Maxxi) 1440 http://www.fondazionemaxxi.it/wp-content/plugins/podpress/images/powered_by_podpress.jpg MAXXI http://www.fondazionemaxxi.it 144 144 http://www.fondazionemaxxi.it/?feed=podcast Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo Fondazione Maxxi Fondazione Maxxi community@fondazionemaxxi.it no no et cetera. Al MAXXI gli artisti contemporanei della Repubblica Ceca http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/01/et-cetera/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/01/et-cetera/#comments Wed, 01 Apr 2015 16:31:19 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=48867
28 aprile – 18 maggio
a cura di Genny Di Bert e Ottaviano Maria Razetto
Spazio D – ingresso libero

La Fondazione Eleutheria di Praga, in collaborazione con il MAXXI, propone la mostra et cetera, una rassegna di opere di diciotto artisti contemporanei della Repubblica Ceca.

Curata dallo storico e critico d’arte Genny Di Bert e dall’architetto Ottaviano Maria Razetto (cui si deve anche il progetto degli spazi espositivi), l’esposizione s’inserisce nell’ambito di un percorso già da tempo iniziato dalla Fondazione Eleutheria che, dopo aver cercato di contribuire ad una nuova lettura dell’arte del periodo socialista cecoslovacco, volge il suo sguardo verso il presente, osservando la produzione artistica degli artisti cechi negli ultimi 25 anni, dopo la caduta del regime comunista e la fine delle costrizioni alla libertà di espressione. Et cetera quindi, come voler a rappresentare, anche nel titolo di questa rassegna, un processo mai interrotto ma anzi in continuo divenire.

La mostra presenta opere di:
Hass Asot, Hana Babak, Kryštof Hošek, Jan Kaláb, Martin Kocourek, Martin Kraic, Martin Matoušek, Jakub Matuška, Jan Mikulka, Marek Musil, Jakub Nepraš, Tets Ohnari, Ondřej Oliva, Veronica Psotková, Matěj Rejl, Tereza Tara, Zdeněk Trs e Roman Týc.

Nell’intenzione dei curatori, la rassegna prende forza, valore e significato proprio dalla diversità di ciascun artista, offrendo un ampio panorama nell’ambito dell’odierna sperimentazione artistica ceca.
Le opere sono essenziali espressioni del mutare dei tempi, trame di esistenze all’interno delle quali si percepiscono valenze artistiche: ambientazioni, segni-graffi, video, sonorità ed immagini, composizioni materiche, installazioni, pitture, iperrealismi, che hanno in comune una muta protesta priva di forti nichilismi, ma con vibrazioni positive inclini a credere in un futuro migliore, anche se con un naturale beneficio del dubbio.

A supporto della visita sarà consultabile un video catalogo contenente la biografia di ogni singolo artista e immagini della loro produzione.

La rassegna è patrocinata da diverse istituzioni. Tra tutte: Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma, Ambasciata d’Italia a Praga, Ministero italiano dei beni e delle attività culturali e del turismo, Ministero Cultura della Repubblica Ceca, Assessorato Cultura Città di Praga, Assessorato Cultura Roma Capitale, Centro Ceco di Milano, Istituto Italiano di Cultura di Praga, Camera di Commercio e Industria Italo-Ceca.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/04/01/et-cetera/feed/ 0
PHOTOGRAPHY MASTERCLASS con Mustafa Sabbagh http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/23/photography-masterclass-con-mustafa-sabbagh/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/23/photography-masterclass-con-mustafa-sabbagh/#comments Fri, 23 Jan 2015 16:20:13 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=47100 15 e 16 marzo 2015

“Ogni giro di sguardo è uno scatto, un mondo”
Mustafa Sabbagh

In occasione della mostra Bellissima, MAXXI e IUAV promuovono un momento di alta formazione nell’ambito della creatività contemporanea fotografica e della creazione dell’immagine: una Masterclass di due giorni con il fotografo Mustafa Sabbagh per offrire un’importante occasione di approfondimento nell’ambito dell’ideazione immagine (planning, styling e art direction), allestimento set fotografico, shooting e tecnica di scatto, predisposizione set luci, elaborazione raw, composizione e fotoritocco in Photoshop e rifinitura immagine.

Per favorire l’alta formazione e un approccio personale one to one con il fotografo, l’accesso sarà garantito a soli 10 partecipanti, segnalati per merito direttamente da scuole professionali. Tutti i partecipanti, a termine corso, riceveranno un attestato di partecipazione. All’autore delle migliori fotografie, giudicate da una giuria predisposta ad hoc, sarà dedicata la pubblicazione di uno spazio su I-D.Magazine, nonché una speciale proiezione dello scatto vincitore in un’area del museo espressamente dedicata.

venerdì 13 marzo, ore 18.00
incontro con Mustafa Sabbagh

martedì 10 marzo, ore 12.30
Hangout in diretta su Google Plus con Mustafa Sabbagh

Mustafa Sabbagh
Italo-palestinese, nel 2013 SKY arte HD lo ha eletto uno degli 8 artisti più significativi del panorama contemporaneo nazionale, ed uno tra i 100 fotografi più influenti al mondo.
Assistente di Richard Avedon, si impone molto presto grazie al suo contro-canone estetico, riconosciuto oggi come la sua cifra stilistica, a metà strada tra la ri-semantizzazione della storia dell’arte e la sovversione dei codici della moda, dove il punctum è la pelle, le vene, maschere maestosamente freak, la multidimensionalità del nero e della luce, uno styling visionario da lui stesso curato e trasferito su fondali lividi, in un’assoluta sovversione di codici di abito e di genere – stilemi trasposti con naturalezza dalla carta patinata, ai white cubes dei più importanti musei del mondo.

 
Elenco dei candidati ammessi:
Alberto Alicata, Scuola romana di fotografia e cinema (Roma)
Andrea Cimino, IED (Roma)
Riccardo Ferranti, RUFA Rome University of Fine Arts (Roma)
Camilla Glorioso, Università IUAV (Venezia)
Ludovica Lanci, Centro Sperimentale di cinematografia (Roma)
Chiara Lombardi, RUFA Rome University of Fine Arts (Roma)
Andrea Maggiani, LAR Libera Accademia di Roma (Roma)
Serena Pia Perla, Centro sperimentale di cinematografia (Roma)
Olimpia Rende, IED (Roma)
Leonardo Veloce, John Kaverdash School (Milano)
Posizioni assegnate dagli enti promotori:
Chiara Tiso, Università IUAV (Venezia)
Andrea Friuli, Scuola romana di fotografia e cinema (Roma)

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/23/photography-masterclass-con-mustafa-sabbagh/feed/ 0
Draunara. Un’installazione di Federica Cellini http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/12/draunara-federica-cellini/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/12/draunara-federica-cellini/#comments Mon, 12 Jan 2015 10:45:42 +0000 Angela http://www.fondazionemaxxi.it/?p=46549 15 – 25 gennaio 2015
Inaugurazione: mercoledì 14 gennaio, ore 19.30
Piazza del MAXXI – ingresso libero

Ogni giorno sulle coste di Lampedusa si riversano a migliaia uomini assetati, stanchi, impauriti che – disperati – hanno lasciato la loro terra. Ammassati su piccole imbarcazioni di legno, schiacciati l’uno contro l’altro, approdano smarriti dopo giorni in mare sospesi tra la vita e la morte. Gli sbarchi vanno avanti per ore, per giorni, creando un imponente flusso dorato che stordisce e confonde l’isola siciliana.

Secondo un’antica credenza siciliana
la tempesta di vento proveniente dal mare
era una “cuda di draguni”

Il lavoro di Federica Cellini è un’installazione basata su due livelli narrativi: gli scatti fotografici del giorno dell’arrivo dei migranti e i suoni realizzati in collaborazione con Aleksander Protic, sound designer che ha lavorato con il regista serbo Emir Kusturica.
I suoni raccontano la storia del viaggio dei migranti dal centro Africa ai camion roventi lanciati nel deserto, fino all’arrivo in Libia, dove spesso vengono detenuti mesi, a volte anni, in attesa di raggiungere il “carico umano” sufficiente a far partire un’altra barca. E poi la traversata del Mediterraneo, fino allo sbarco – per chi è sopravvissuto – nella piccola isola di Lampedusa.

Uno scatto fotografico di Federica Cellini

L’installazione è allestita in un container buio con dei piccolissimi fori a parete: solo avvicinandosi è possibile scorgere le immagini retroilluminate e ascoltare l’audio. Come in una sorta di via crucis con differenti fermate che abbinano audio e immagini, i visitatori possono avvicinarsi a questo viaggio.
Gli scatti ricordano i vue d’optique: stampe popolari nell’Europa del XVIII secolo, poste in un particolare cassone di legno e offerte alla visione tramite dei fori, a volte dotati di lenti d’ingrandimento. Queste stampe erano spesso illuminate dal retro del cassone e accompagnate da racconti e descrizioni ricche di suggestioni.

Prodotta a Belgrado, l’installazione della giornalista e regista romana è stata presentata per la prima volta nel 2013 al Mikser Festival in Serbia e successivamente al Museo di Arte Contemporanea Castello di Rivoli.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/12/draunara-federica-cellini/feed/ 0
Il MAXXI ricorda Elisabetta Catalano. http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/07/il-maxxi-ricorda-elisabetta-catalano/ http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/07/il-maxxi-ricorda-elisabetta-catalano/#comments Wed, 07 Jan 2015 11:08:50 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=46501 Il MAXXI ricorda con grande stima e affetto Elisabetta Catalano.

Un’artista che con la sua macchina fotografica ha saputo ritrarre la scena della cultura e dell’arte con un talento unico, generando una galleria personaggi, vere e proprie “icone” della contemporaneità.

E noi la vogliamo ricordare anche per la generosità e la passione con cui fin dall’inizio ha creduto nella nostra Istituzione, collaborato con il museo e regalando alle collezioni di fotografia del MAXXI Architettura una serie di intensi ritratti, realizzati ad hoc.

Ritratto di Elisabetta Catalano

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2015/01/07/il-maxxi-ricorda-elisabetta-catalano/feed/ 0
DAB – Design per Artshop e Bookshop http://www.fondazionemaxxi.it/2014/12/12/dab-design-artshop-bookshop/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/12/12/dab-design-artshop-bookshop/#comments Fri, 12 Dec 2014 14:21:46 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=45379
17 dicembre 2014 – 10 gennaio 2015
Inaugurazione: martedì 16 dicembre, ore 18.30
Corner Spazio D – ingresso libero

DAB – Design per Artshop e Bookshop, nato nel 2006 nell’ambito del Programma DE.MO. sostegno al nuovo design per artshop e bookshop e alla mobilità internazionale dei giovani artisti italiani, è giunto alla sua quinta edizione.

Strutturato come Concorso Nazionale Biennale, DAB prevede la realizzazione di iniziative che incentivano la progettazione, da parte di giovani designer e artisti, di oggetti destinati alla produzione artigianale o industriale e che hanno come naturale destinazione i bookshop museali.

Le produzioni, a tiratura limitata, incentivano il Made in Italy promuovendo il lavoro di piccole aziende artigiane, mentre l’incremento e la differenziazione
dell’offerta commerciale dei bookshop e artshop

Saranno esposti i prototipi di: Antonio Abatangelo, Chiara Angioli, Margarita Aviles De Carlos, Marco Fogaccia, Shi Jintian, Nicoletta Marangoni, Maria Montes De Oca, Emilio Baria, Ilaria Bartolini, Lucia Biancalana, Eleonora Bompieri, Bottega Krua di Giada Fogliatoe Arianna Piazza, Code0039 di Dante Antonucci, Laura Crognale, Stefania Quintili e Alessandro Zuppa, De-Sign di Daniela Cavasin e Enrica Zanini, Alessandro Esposito, Federico Fiordigiglio, Alberto Galotta e Federica Lissoni, Gian Piero Giovannini, Massimiliano Marianni, Elena Maurigh, Costanza Palmirani, Lorenzo Passi, Arianna Piazza, Daniele Piazzola, Studio Alchemico Di Giulio Bogani e Sofia Crescioli.

La mostra è promossa da GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e realizzata dall’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena.
DAB rientra nella Convenzione Progetto DE.MO. – sostegno al nuovo design e alla mobilità, siglata tra GAI e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT) – Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee (PaBAAC) / Servizio architettura e arte contemporanee e Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale.
In collaborazione con MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/12/12/dab-design-artshop-bookshop/feed/ 0
YAP MAXXI 2015. I finalisti http://www.fondazionemaxxi.it/2014/11/21/yap-maxxi-2015-i-finalisti/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/11/21/yap-maxxi-2015-i-finalisti/#comments Fri, 21 Nov 2014 08:37:31 +0000 PC http://www.fondazionemaxxi.it/?p=45514 Al via l’edizione 2015 di YAP MAXXI, il progetto internazionale che vede il MAXXI e il MoMA/MoMA PS1 insieme per promuovere e sostenere la giovane architettura in collaborazione, anche quest’anno, con Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern in Turchia e MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul in Corea.

La giuria composta da rappresentanti del MAXXI ed esperti del settore ha scelto i cinque studi finalisti che, a gennaio, dovranno presentare i loro progetti per la realizzazione di uno spazio temporaneo per gli eventi estivi nella piazza del museo. Tra questi, la giuria sceglierà il progetto che verrà effettivamente realizzato e inaugurato il prossimo giugno.

Studioerrante Architetture
Torino
Sarah Becchio, Paolo Borghino, Andrea Tomasi

T SPOON
Roma
Nina Artioli, Alessandra Glorialanza, Eliana Saracino

CORTE
Roma
Giorgio Marchese, Nicola Alicata, Cecilia Bandiera, Ludovica Gioffrè, Irene Marchesi, Daniele Marcotulli, Arianna Nobile, Gabriel Enrique Narino, Andrea Ottaviani, Annalaura Valitutti

Sara Gangemi
Mandello del Lario – LC

Perky Pat Layouts
Milano
Pietro Pagliaro, Matteo Biasiolo, Tim Bacheller, Giacomo Cantoni, Martina Barcelloni Corte

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/11/21/yap-maxxi-2015-i-finalisti/feed/ 0
MAXXI, una finestra sulla contemporaneità http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/23/maxxi-una-finestra-sulla-contemporaneita/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/23/maxxi-una-finestra-sulla-contemporaneita/#comments Thu, 23 Oct 2014 14:23:13 +0000 Angela http://www.fondazionemaxxi.it/?p=45133

L’identità del Museo nazionale delle arti del XXI secolo vuole esprimere il suo carattere di testimone vivo, autentico e partecipe del divenire della contemporaneità, in tutte le sue forme.



Il MAXXI non è solo uno spazio statico che ospita contenuti ma un contenitore che contribuisce a generarli. La sua identità supera quindi la logica del classico logo statico, diventa essa stessa racconto attraverso un linguaggio dinamico.

Il nuovo design del MAXXI è formato dall’acronimo MA, che rimane costante, e dalle lettere XXI che, inscritte in un frame, cambiano, dando vita ogni volta a una diversa variazione tematica.

L’acronimo MA è disegnato secondo le peculiarità stilistiche del carattere lapidario romano, il Feliciano (1463), a sottolineare il legame con la Capitale e il ruolo istituzionale del museo. Il frame, invece, è progettato come una vera e propria finestra, che lascia vedere ogni volta un diverso panorama, a cominciare dal cemento della struttura del museo.
Sarà proprio il continuo mutare del frame a sottolineare il divenire dell’identità del MAXXI: un’identità aperta, che potrà arricchirsi sempre di nuovi contributi.

Il nuovo branding del MAXXI è curato da Inarea.

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/10/23/maxxi-una-finestra-sulla-contemporaneita/feed/ 0
Open Call – Workshop YAP MAXXI 2014 http://www.fondazionemaxxi.it/2014/05/21/open-call-workshop-yap-maxxi-2014/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/05/21/open-call-workshop-yap-maxxi-2014/#comments Wed, 21 May 2014 09:34:11 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=39413
dal 3 al 7 giugno e dal 9 al 13 giugno

Partecipa alla realizzazione di 8 ½, il progetto vincitore di YAP MAXXI 2014
Due settimane di Workshop a cura dello studio Orizzontale, per la costruzione degli allestimenti leggeri di 8 ½, il “teatro portatile”, macchina per abitare lo spazio pubblico, che ospiterà gli eventi estivi di YAP MAXXI, offrendo una zona di relax ai visitatori del museo.

Quando?
Due settimane per realizzare, insieme allo studio orizzontale, gli allestimenti leggeri e gli elementi luminosi e idrici dell’installazione.
••••••••••••
3>7 GIUGNO
Prima fase per la realizzazione degli elementi luminosi e all’arredo mobile.
••••••••••••
9>13 GIUGNO
Seconda fase per la realizzazione di dispositivi e fontane.

Chi?
Possono partecipare studenti di architettura, design e accademie di belle arti, giovani professionisti delle stesse discipline, studenti degli istituti tecnici e artistici specializzati in architettura o costruzione di età compresa tra i 19 e i 35 anni.

Come?
Scarica il bando sul sito dello studio orizzontale.
Invia il form compilato entro il 27 maggio 2014.

8 ½ dello studio Orizzontale, progetto vincitore di YAP MAXXI 2014

YAP MAXXI 2014 è il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura, giunto alla sua quarta edizione italiana, organizzato dal MAXXI in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e per la prima volta MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul (Corea).

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/05/21/open-call-workshop-yap-maxxi-2014/feed/ 0
Internazionali BNL d’Italia e MAXXI http://www.fondazionemaxxi.it/2014/05/08/tennis-bnl/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/05/08/tennis-bnl/#comments Thu, 08 May 2014 15:07:12 +0000 Angela http://www.fondazionemaxxi.it/?p=38776
Arte e sport insieme

Per il secondo anno consecutivo il MAXXI e il Foro Italico si uniscono in occasione degli Internazionali BNL d’Italia. Il prestigioso torneo di tennis si terrà al Foro Italico di Roma dal 10 al 18 maggio.

Dal 10 al 25 maggio vieni al Museo con il biglietto degli Internazionali BNL d’Italia 2014.
Per te l’ingresso è ridotto (8€ invece di 11€)!

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/05/08/tennis-bnl/feed/ 0
Quale futuro per la nostra società? Economia e solidarietà http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/30/quale-futuro-per-la-nostra-societa-economia-e-solidarieta/ http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/30/quale-futuro-per-la-nostra-societa-economia-e-solidarieta/#comments Wed, 30 Apr 2014 11:59:25 +0000 CF http://www.fondazionemaxxi.it/?p=38467
lunedì 12 Maggio, ore 10.30
Hall del museo

Una giornata dedicata al dialogo e al confronto
sui principali temi del vivere insieme,
dedicato agli studenti e animato dagli studenti

Il Cortile degli Studenti nasce con l’obiettivo di dare agli studenti del triennio liceale gli strumenti culturali per diventare protagonisti consapevoli del futuro.
È uno spazio che mette a confronto grandi personalità del mondo della fede e del mondo ateo, cercando di dialogare sulle crisi che attraversano le società e sulle grandi domande dell’esistenza.

Questo primo incontro vuole stimolare una riflessione a partire da una domanda chiave: Quale futuro per la nostra societá? Economia e solidarietá.

Questi sette anni di crisi hanno evidenziato i limiti del modello economico dominante e reso urgente un ripensamento radicale del fine ultimo dell’esperienza economica. Nel contesto aperto e costruttivo del Cortile, gli studenti avranno l’opportunità di fare domande e dialogare con illustri economisti di fama internazionale.

Introducono
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI
Gianfranco Card. Ravasi Presidente Pontificio Consiglio della Cultura

Intervengono
Giuliano Amato Presidente “Fondazione Cortile dei Gentili”
Vera Negri economista
Leonardo Becchetti economista
Michele Calcaterra docente

Moderano
Studenti Università LUMSA e Roma Tre

Iniziativa a cura del Cortile dei Gentili

]]>
http://www.fondazionemaxxi.it/2014/04/30/quale-futuro-per-la-nostra-societa-economia-e-solidarieta/feed/ 0