sabato 25 marzo 2017, 11:30 - 13:00
Le Storie dell'Arte.

Alberto Giacometti e lo spazio che divora | Con Marco Belpoliti

Auditorium del MAXXI – ingresso € 5; l’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo (€ 8) entro una settimana dall’emissione
€ 4 per i possessori della card myMAXXI; abbonamento speciale myMAXXI per quattro incontri €12

Un ciclo di lezioni dedicate ai grandi maestri che hanno ripensato e rivoluzionato l’arte degli ultimi sessanta anni

Alberto Giacometti è uno dei principali artisti del Novecento. I temi del suo lavoro sono molteplici e le modalità espressive quasi tutte quelle contemplate dalle arti visive (disegno, dipinto, scultura). Tuttavia, egli pensava di non riuscire a dipingere una mela così come lui la vedeva. Tutta la sua arte era per lui solo un tentativo fallito di ritrarre la realtà. E lo spazio come un cancro che divora tutto. Dallo spazio circoscritto all’interno degli ambienti a quello che circonda le sculture, soprattutto le creazioni di grandi dimensioni concepite per gli spazi pubblici. Giacometti ha davvero fallito nel suo lavoro di artista? O piuttosto il fallimento è il solo modo di essere dell’arte stessa?

Marco Belpoliti, saggista e scrittore, insegna letteratura italiana e arti visive all’Università di Bergamo. Collabora a L’Espresso e La Repubblica e ha scritto vari libri tradotti in alcune lingue straniere.

Le Storie dell’Arte
11 marzo – 22 aprile 2017

Giunte alla quinta edizione tornano Le Storie dell’Arte, la rassegna di lezioni dedicate alle fasi più significative della creatività contemporanea da Marcel Duchamp ai giorni nostri, tenute da docenti, storici, scrittori e critici.

Il progetto Le Storie dell’Arte è realizzato grazie al sostegno di MINI, Partner MAXXI Public Programs