martedì 12 aprile 2016, 17:00 - 18:30

Architettura e ingegneria in opera alla Chiesa di Vetro di Baranzate

Centro Archivi – ingresso libero fino a esaurimento posti
In occasione della mostra Pier Luigi Nervi. Architettura per lo sport

Una serie di incontri di approfondimento dedicati al lavoro di Pier Luigi Nervi e alle influenze che il geniale ingegnere ha avuto sulla pratica architettonica italiana.

Se negli anni Sessanta Nervi si rivela uno degli interpreti più noti e acclamati di una stagione in cui architettura e ingegneria sono unite nella ricerca progettuale e nella sperimentazione, anche altri proseguono su questa strada con risultati originali e innovativi.
In area lombarda, di particolare interesse è il lavoro di Angelo Mangiarotti, Bruno Morassutti e Aldo Favini, con la Chiesa di Vetro a Baranzate.
I progetti e le opere realizzate negli anni del loro sodalizio rivelano una forte intesa dall’impronta costruttiva. Nelle loro esperienze si ritrovano quei temi comuni all’esperienza di Nervi: la specializzazione tipologica degli edifici, la separazione e ripetibilità degli elementi che li compongono, la forma costruita dell’architettura, la prefabbricazione come metodo di progettazione architettonica, l’iterazione e la variazione come processo che determina la forma.

Con
Giulio Barazzetta professore di Progettazione Architettonica al Politecnico di Milano

Intervengono
Marzia Marandola Università La Sapienza di Roma
Claudia Conforti Università di Roma Tor Vergata