sabato 16 febbraio 2013

Arte&Politica con Stefano Chiodi


Tornano Le Storie dell’Arte, rassegna di incontri sulla storia dell’arte contemporanea per approfondire l’arte italiana negli ultimi 50 anni insieme ai suoi protagonisti e le idee che hanno rivoluzionato il modo di fare e di guardare l’arte.

Da gennaio a maggio, ogni terzo sabato del mese, galleristi, curatori, critici d’arte incontrano il pubblico del MAXXI per raccontare le neoavanguardie, il concettualismo e l’arte povera, il post modernismo e l’arte del nuovo millennio.
Non solo lezioni di arte contemporanea ma i racconti di quei protagonisti che con mostre straordinarie hanno segnato la storia dell’arte italiana contemporanea.

sabato 16 febbraio, ore 11.30 – 13.00
Arte&Politica con Stefano Chiodi
Auditorium MAXXI
ingresso €4 – gratuito* per i titolari della membership card my MAXXI
(*secondo disponibilità dei posti, con ritiro biglietto entro le ore 11.15 del giorno dell’evento )

Allontanandosi da ogni intento illustrativo, l’arte contemporanea ha articolato la relazione con la sfera politica investendo le proprie forme e i propri procedimenti di significati che puntano allo spazio collettivo e sociale e ripensano in forme nuove la relazione tra individuo e comunità. Nel corso dell’incontro verranno esaminati alcuni casi esemplari, e spesso sorprendenti, di una politicità che offre più domande e che risposte, dai Death and Disaster paintings di Andy Warhol alle macerie del PAC di Milano raccolte da Maurizio Cattelan in Lullaby all’Educational Complex in cui Mike Kelley ha racchiuso una acuta analisi della condizione umana contemporanea.

    È possibile acquistare il biglietto online oppure il giorno stesso dell’evento presso la biglietteria del museo

  • Acquista il biglietto ora!

Stefano Chiodi è storico e critico d’arte. Insegna storia e teoria dell’arte contemporanea all’Università di Roma Tre. Ideatore e condirettore di www.doppiozero.com, ha curato diverse mostre in musei e spazi pubblici (le personali di Mircea Cantor, Marcello Maloberti, Vettor Pisani (con B. Pietromarchi), nel 2012, e di Monica Haller, ZimmerFrei, Giulia Piscitelli, nel 2011).
Scrive su Il manifesto, alfabeta2 e altre testate. È attualmente curatore per l’editoria e la ricerca al MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma. Tra le sue pubblicazioni si ricordano: La bellezza difficile (2008) e Una sensibile differenza (2006). Ha inoltre curato diverse pubblicazioni tra cui: Ai Weiwei, Il Blog (2012); Marcel Duchamp. Critica, biografia, mito (2009); annisettanta (con M. Belpoliti e G. Canova, 2007).

Calendario dei prossimi appuntamenti
ore 11.30 – 13.00
16 marzo | Arte&Mercato con Angela Vettese
20 aprile | Arte&Televisione con Paolo Rosa
18 maggio | Arte&Critica con Michele Dantini