martedì 13 settembre 2016 - sabato 15 ottobre 2016
Open Call

Città Come Cultura

Credi nella cultura come strumento di sviluppo?
Sei uno studente o un giovane professionista?
Un’azienda interessata a progetti culturali?
Lavori nella pubblica amministrazione?

Invia la tua candidatura entro il 15 ottobre 
e partecipa alla selezione per il workshop gratuito

IL PROGETTO
Il MAXXI, nell’ambito della collaborazione con il MIBACT grazie al finanziamento dei Fondi POAT (Progetti Operativi di Assistenza Tecnica), propone un workshop gratuito pensato per approfondire e mettere a confronto il mondo della creatività e dello sviluppo culturale delle città.
Città Come Cultura. Processi di Sviluppo seleziona 100 persone tra creativi e professionisti che intendono migliorare le proprie competenze nella attivazione di idee, aziende che rappresentano l’eccellenza a livello locale e che sostengono processi culturali e amministrazioni pubbliche che danno forma a strategie culturali per trasformare le città.

IL WORKSHOP
Partendo da esperienze già realizzate, ma anche da interventi e progetti culturali che hanno dato il via a processi di marketing, rigenerazione e sviluppo culturale, il progetto propone di mettere in contatto, e a sistema, la filiera dell’attuazione dei processi culturali.

Gli incontri si articolano in 2 sessioni di 3 giornate ciascuna e approfondiscono alcuni temi tra cui: il Progetto della Villa Méditerranée di Stefano Boeri e il progetto di Matera Capitale della Cultura 2019; il progetto Omaggio a Luigi Ghirri a Lugo di Romagna (Architettura) e Arte Pollino in Basilicata (Arte); EXPO a Milano e la Triennale di Lisbona; Il Salone del Mobile e le Ferie di Fotografia; la Biennale di Venezia, la Scuola Holden e il Pastificio Cerere; La Fondazione Prada, il Museo Proa e la Fondazione MAXXI.
Le date degli incontri sono il 10, 11 e 12 novembre e l’1, 2 e 3 dicembre 2016 presso la Sala Guido Reni del museo MAXXI e tra i relatori interverranno tra gli altri Stefano Boeri – Studio Boeri e Associati, Paolo Verri – Direttore Matera 2019, Marta Ragozzino – Soprintendente per la Basilicata, Gaetano Lofrano – Presidente Associazione ArtePollino, Flavio Masciatelli – Presidente Pastificio Cerere, Marco Balich – Presidente Balich Worldwide Shows, Susanna Tradati – Studio Nemesi (Palazzo Italia – EXPO), Tommaso Sacchi – Assessorato alla Cultura – Comune di Firenze, Marco Sabetta – Direttore generale Salone del Mobile, Francesca Molteni – Molteni & C., François Hebel – ideatore e direttore di Fiere di fotografia, Mauro Berruto – Amministratore delegato Scuola Holden, Josè Mateus – Triennale di Lisbona, Mario Mainetti – Fondazione Prada.

A CHI È RIVOLTO
– Giovani creativi e professionisti (Architetti, artisti, curatori, grafici, progettisti, designers, pubblicitari, registi, scrittori);
– Esperti di comunicazione e giornalisti di cultura;
– Laureati e laureandi in Architettura, Lettere, Filosofia, Dams e Scienze della Comunicazione;
– Pubbliche Amministrazioni – tecnici e responsabili di settore tecnico e cultura;
– Aziende leader italiane interessate a attivare progetti legati al mondo della cultura.

COME PARTECIPARE
I candidati devono compilare il form sottostante entro il 15 ottobre 2016 allegando curriculum vitae e lettera motivazionale.
La partecipazione è gratuita (viaggio, vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti)

Per maggiori informazioni scrivere a cittacultura@fondazionemaxxi.it

>>SCARICA IL BANDO E IL PROGRAMMA DEL WORKSHOP<<

>>SCARICA LA LISTA DEI PARTECIPANTI SELEZIONATI<<

Il numero di candidature presentate è stato di oltre 400. La Fondazione MAXXI si riserva di invitare altri candidati non presenti nella lista in caso di eventuale rinuncia da parte dei partecipanti selezionati.

INFORMAZIONI
Date del Workshop – Sala Guido Reni
giovedì 10 novembre – dalle 10.00 alle 17.00 (pausa dalle ore 13.00 alle ore 14.00)
venerdì 11 novembre – dalle 10.00 alle 17.00 (pausa dalle ore 13.00 alle ore 14.00)
sabato 12 novembre – dalle 10.00 alle 13.00
giovedì 1 dicembre – dalle 10.00 alle 17.00 (pausa dalle ore 13.00 alle ore 14.00)
venerdì 2 dicembre – dalle 10.00 alle 17.00 (pausa dalle ore 13.00 alle ore 14.00)
sabato 3 dicembre – dalle 10.00 alle 13.00
Crediti formativi e professionali
– Per gli studenti della Facoltà di Architettura della Sapienza Università di Roma sono stati riconosciuti 2 CFU.
– Per gli studenti del Corso di Laurea magistrale in Storia dell’arte del Dipartimento Storia dell’arte e Spettacolo della Sapienza Università di Roma sono stati riconosciuti 2 CFU.
– Per gli Architetti iscritti all’Ordine il Workshop è riconosciuto come Corso di aggiornamento e sviluppo professionale per un totale di 15 CFP.
– Per i Giornalisti iscritti all’Ordine l’iscrizione è da eseguire direttamente e individualmente sulla piattaforma dell’Ordine dei Giornalisti di Roma e Provincia