mercoledì 2 dicembre 2015, 09:30 - 12:30

Creatività e cultura nelle politiche della Regione Puglia

Sala Graziella Lonardi Buontempo

Al centro del dibattito la valorizzazione culturale promossa tramite la “programmazione integrata territoriale”

Il convegno presenta il numero tematico della rivista Economia della Cultura dedicato alla cultura, alla creatività ed allo sviluppo locale della Regione Puglia.

L’integrazione territoriale e tematica è sempre stato il problema centrale sul quale gran parte delle politiche di sviluppo del passato hanno trovato un ostacolo difficile da superare.
La Regione Puglia, in netta controtendenza rispetto al resto del paese, ha sperimentato un profondo mutamento dell’assetto giuridico, istituzionale, di indirizzo tecnico e scientifico sul piano culturale/ambientale, di programmazione e di attuazione di nuove e coerenti politiche di settore in forma moderna ed al passo con i tempi.

È in corso un esperimento di valorizzazione dei beni culturali e delle attività performative in una logica integrata di sistema locale, dove il patrimonio diffuso è la risorsa reale sulla quale impostare una gestione rigorosa ed efficace, sostenibile economicamente e finanziariamente, capace di indurre processi sviluppo locale basati anche, ma non solo, sull’attrattività turistica di elevata qualità.

PROGRAMMA

ore 9.30Registrazione partecipanti

ore 10.00
Intervengono:
Loredana Capone ad interim Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali Regione Puglia
Innocenzo Cipolletta Presidente Ass. per l’Economia della Cultura
Francesco Spano Segretario Generale Fondazione MAXXI
Lucio Paderi DG Regio, Commissione Europea
Alberto Versace Direttore Generale presso l’Agenzia per la Coesione Territoriale
Claudio Bocci Direttore Federculture
Letizia Casuccio Coopculture

Introduce e coordina:
Alessandro Leon Associazione per l’Economia della Cultura

Saranno presenti:
Carlo Fuortes e Giampiero Marchesi