venerdì 18 luglio 2014

Demanio Marittimo. Km-278

venerdì 18 luglio 2014
dalle 18.00 alle 6.00

Marzocca di Senigallia – Lungomare Italia 11
a cura di Cristiana Colli e Pippo Ciorra

Architettura, arte, design, street food, impresa e innovazione per connettere un’identità e un’eccellenza locale al resto del mondo. Incontri, conversazioni, installazioni, performance, video, progetti speciali, dirette web e un programma che si amplia via app, in realtà aumentata. Tutto in un frammento di spiaggia, in 12 ore, dal tramonto all’alba.

Riapproda sui lidi dell’Adriatico Demanio Marittimo. Km-278, la maratona notturna partita quattro anni fa da una posizione specifica del litorale marchigiano e pronta ad allargare l’orizzonte all’altra sponda adriatica creando collegamenti con la creatività globale.

GLI EVENTI DI ARCHITETTURA
Presenti al Demanio molti dei protagonisti della 14. Mostra internazionale di architettura di Venezia – emblema dell’eccellenza italiana e adriatica che si confronta con il mondo – che raccontano, moderati da Pippo Ciorra, le mostre ‘Piccole Utopie. Architettura italiana del terzo millennio tra storia, ricerca e innovazione”, prodotta dal MAXXI insieme al MAE e da qualche mese ‘in tournée’, ed “Erasmus Effect”, sempre a cura del MAXXI, con cui ha preso il via la mappatura dei percorsi di migrazione planetaria dei nostri progettisti.

Tra gli eventi un incontro dedicato a Monditalia, la sezione della Biennale Architettura curata da Rem Koolhaas, Emilia Giorgi si confronta con alcuni dei più interessanti Padiglioni nazionali della Biennale come Crimson Architectural Historians, Bekim Ramku, Eva Franch e Xenia Witulewa e Margherita Guccione, in collegamento da San Paolo, intervista Marcio Kogan, protagonista del Padiglione nazionale Brasile della scorsa edizione della Biennale di Venezia.

Un video racconta 8½, il progetto dello studio orizzontale vincitore di YAP MAXXI 2014.

GLI EVENTI DI ARTE
Tra i protagonisti più attesi l’artista di origini albanesi Adrian Paci, in dialogo con il regista albanese Roland Sejko – che presenterà il suo secondo lungometraggio ANIJA – La nave, vincitore del David di Donatello come miglior documentario 2013 e finalista ai Nastri d’Argento.

Dura fino all’alba l’inedita performance “mutatosi in una pioggia d’oro: Painting as Performance” di sei giovani promesse della pittura internazionale, provenienti dall’intero bacino adriatico, che indaga il passaggio fra lo stadio corporeo del pittore e la nascita di un’opera d’arte.

In programma, per la maratona video, la collettiva “Le lacrime degli eroi: arte in movimento per una nuova idea di scultura” e la proiezione di tre documentari scritti e diretti da Alessandra Galletta.

GLI EVENTI DI DESIGN
Si parla di DOWNLOAD DESIGN / OPEN DESIGN con il designer Denis Santachiara, la storica del design Domitilla Dardi, l’autore del manifesto dell’Open Design Ronen Kadushin e Carlo De Mattia, fondatore di Design for Craft, una start-up locale che si occupa di progettazione e produzione per l’artigianato evoluto.

La proiezione in anteprima di Design is one. Lella e Massimo Vignelli, in collaborazione con Milano Design Film Festival, completa la maratona video, un percorso che scorre su due schermi paralleli, uno dei quali collocato nell’acqua, per una visione trasversale di diverse estetiche, tematiche e cifre stilistiche.

GLI EVENTI EXTRA
Il giovane chef Davide Won offrirà al pubblico il IL LUSSO DELLA SCARPETTA, un piatto premiato da una giuria presieduta da Moreno Cedroni e Mauro Uliassi, presente al Demanio, e
Giovanni Mandara, autore del progetto Pizzaiuolo on the road, presenterà una versione speciale della pizza: la margherita fatta con acqua di mare.

Andrea Tabocchini e Matilde Mellini realizzeranno un progetto che vede la spiaggia come un SOCIAL NETWORK mentre un progetto di realtà aumentata, in collaborazione con Nòva24, dilaterà attraverso l’app NòvaAJ la struttura del programma, allargherà il panel dei partecipanti con contributi e collegamenti tra le due sponde, valorizzando la mappa della community di Demanio Marittimo.Km-278.

Per maggiori informazioni visita http://www.mappelab.it.