martedì 15 dicembre 2015, 17:00 - 19:00

Etica, creatività, città. Giuseppe Mazzariol e l’idea di Venezia

Sala Studio del Centro Archivi – ingresso libero fino a esaurimento posti

L’incontro è l’occasione per presentare il volume Etica, creatività, città. Giuseppe Mazzariol e l’idea di Venezia curato da Giorgio Busetto, ex direttore della Fondazione Querini Stampalia di Venezia.

Storico, critico d’arte e animatore culturale Giuseppe Mazzariol (1922-1989) è stato promotore di una visione di Venezia allargata alle migliori esperienze internazionali, modello dell’idea stessa di città, la polis che vive solo se coniuga urbs e civitas, monumenti e manufatti con persone e competenze, organismo aperto a una conservazione attiva, con uno spazio preciso per la contemporaneità.

La pubblicazione è articolata per nuclei tematici: l’uomo politico, l’arte, l’architettura e il territorio. Quattordici ricercatori, con il coordinamento di Luca Pes, Giovanni Bianchi e Maura Manzelle, ricostruiscono la molteplice attività di questo intellettuale militante, sottraendolo alla dimensione locale, per restituirne la statura etica e politica nel contesto della storia culturale del secondo Novecento.

Introducono
Margherita Guccione direttore MAXXI Architettura
Marino Cortese presidente Fondazione Querini Stampalia

Intervengono
Valentina Russo, Fernando Salsano e Elena Tinacci

Modera
Giorgio Busetto curatore del volume