giovedì 28 febbraio 2013

Eugenio Battisti. Michelangelo, fortuna di un mito


giovedì 28 febbraio, ore 18.30
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero
presentazione del volume a cura di Giuseppa Saccaro del Buffa.
Edizioni Olschki, collana Biblioteca dell’«Archivum Romanicum». Serie I, 398

Gli studi di Eugenio Battisti, in parte ancora inediti e raccolti nel volume Michelangelo, fortuna di un mito. Cinquecento anni di critica letteraria e artistica, hanno illustrato, attraverso le lenti della fortuna critica cresciuta attorno alla personalità e alle opere di Michelangelo, un caso esemplare di creazione storica e ideologica del mito sul maestro, che ha percorso secoli di cultura artistica.

Michelangelo, per la sua genialità e inventività, continua a evocare una gamma di reazioni opposte tra estrema ammirazione e epidermica ostilità. A essa hanno dato voce attraverso i secoli critici, artisti e intellettuali che Eugenio Battisti esamina a partire dal Cinquecento. L’analisi della critica più moderna esercitata nella militanza letteraria, gli studi dell’arte e il pensiero michelangiolesco da parte di artisti a noi contemporanei hanno invece, secondo Battisti, sedimentato una critica artistica in certo modo più spregiudicata e creativa, che ha scoperto nei capolavori del grande artista un’aurea di irrequieta modernità che ce lo fa amare come nostro contemporaneo.

Intervengono Giuseppa Saccaro Del Buffa, Corrado Bologna, Michele Dantini, Paolo Portoghesi
Modera Anna Mattirolo, Direttore MAXXI arte