martedì 4 ottobre 2016, 18:30 - 20:00
Talk Like a Photographer

Giovanni Gastel

L’evento fa parte di YAP FEST 2016
in occasione della mostra Extraordinary Visions. L’Italia ci guarda
Sala Guido Reni
Ingresso singolo € 5,00 – ingresso 5 incontri € 20,00 – gratuito per i titolari myMAXXI
L’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo entro una settimana dall’emissione

Quali sono le storie e gli aneddoti che si celano dietro uno scatto?

Un ciclo di incontri in cui i grandi protagonisti della fotografia italiana contemporanea svelano il lavoro che si nasconde dietro una fotografia minuziosamente composta o catturata nell’arco di un istante.

Nel quinto appuntamento incontriamo Giovanni Gastel, che in quarant’anni di attività ha accompagnato il mondo della moda internazionale con uno stile ironico, surreale ed elegante. Una passione per la fotografia nata da lontano, a partire dalla poesia fino al passaggio dalle parole alle immagini attraverso la sua attività di fotografo con la casa d’aste Christie’s negli anni Settanta. La svolta avviene nel 1981 quando Carla Ghiglieri, divenuta la sua agente, lo introduce nel mondo della moda: da quel momento la sua carriera si intensifica con nuove committenze provenienti sia dall’Italia che dall’estero, soprattutto da Parigi, che gli permettono di affinare il suo stile inconfondibile e mettere a punto una dialettica tra vitalità dei corpi ed equilibrio compositivo delle forme.

Nei lavori di Giovanni Gastel la costruzione dell’immagine proporzionata, sia nelle geometrie degli spazi che nella calibrazione della luce e del colore, è una costante che ha origine dalla sua passione per l’arte.

Se i suoi “still life” sono quindi chiaramente ispirati alla pop art, lo studio dell’arte Rinascimentale e le atmosfere della sua infanzia lo guidano nella ricerca di un ideale di eleganza e proporzione come visibile nei tre scatti esposti in mostra, realizzati da Gastel nel 2008 all’interno dello Stadio del nuoto progettato da Costantino Costantini per il Foro Mussolini di Roma.

Interviene
Giovanni Gastel fotografo

Modera
Giuseppe Di Piazza giornalista, fotografo e scrittore