mercoledì 24 settembre 2014

Haunted Houses – Case raccontate in 10 video alla ricerca dello spirito dell’architettura

Da quando gli architetti hanno acquisito piena confidenza con l’uso dei video, il loro modo di osservare e di raccontare la casa si è aperto alla ricerca di nuove sensibilità.
Architetture in video, a cura di Image, è un programma di incontri e proiezioni che rivela nuovi aspetti simbolici dell’abitare e nuove narrazioni della progettazione.

mercoledì 24 settembre, ore 20.00
Haunted Houses. Case raccontate in 10 video alla ricerca dello spirito dell’architettura
Piazza del MAXXI, Spazio YAP – ingresso libero

L’ambiente domestico è tra gli oggetti di indagine architettonica per eccellenza. La casa è cambiata, sotto l’influenza dei nuovi media, per rimanere ancora oggetto di conforto, sorprendere e sedurre chi la abita. Dieci video mostrano come gli architetti usano oggi il video per descrivere comportamenti, per dipanare percorsi che stimolino l’immaginazione, per consacrare alla comunicazione e alla storia gli spazi da essi stessi progettati.

intervengono
Trixie Zitkowsky scenografa
Luca Galofaro architetto

modera
Marco Brizzi architetto

video in programma
Simply
di Pablo Curto, 2’54”, Spagna 2014
Il fotografo e filmaker Pablo Curto ha scelto la Casa Lavene progettata da Eduardo Arroyo (No.MAD Arquitectos) per ambientare una breve storia costruita sul continuo cambiamento del punto di vista.

Re: Adamo Faiden
di Luis Urculo, 15’44”, Spagna 2013
Architetto, artista e filmaker madrileno, Luis Urculo mostra le architetture dello studio argentino Adamo-Faiden. Vari oggetti che appartengono alla sfera quotidiana e domestica si animano
inaspettatamente, come se fossero mossi da una forza interna e misteriosa.

Casa Toluca
di FR-EE, 5’46”, Messico 2012
La casa riflette le passioni individuali, ma talvolta accade che queste, per esprimersi al meglio, debbano essere vissute nella dimensione della collettività. Unito dalla passione comune per il calcio, un gruppo di persone condivide gli spazi di casa Toluca di FR-EE/Fernando Romero Enterprise.

El Espinar house
di Imagen Subliminal, 3’08”, Spagna 2013
I mondi racchiusi nelle fiabe sono immaginari condivisi. Miguel de Guzmán, progettista della Casa Espinar e autore del video, parte da questa considerazione e fa dell’architettura il set per tre riconoscibili personaggi.

Elii 0067 Didomestic
di Imagen Subliminal, 3’15”, Spagna 2013
Il video offre uno sguardo delicato sull’abitare e bene interpreta gli intenti che muovono il progetto di Elii arquitectos per la ristrutturazione di un attico a Madrid.

Casa Redux
di Gabriel Kogan e Pedro Kok, 4’19”, Brasile 2014
Il cortometraggio di Pedro Kok e Gabriel Kogan ci accompagna nella scoperta di una architettura di qualità, ci ricorda quali desideri si proiettano sullo spazio domestico, ci fa riflettere sull’idea di classica permanenza del moderno.

Golden Age – Somewhere
di Paul Nicholls (Factory Fifteen), 5’29”, Regno Unito 2011
Dopo gli input raccolti durante un corso universitario impostato da Nic Clear sulla lettura di alcuni testi di James Ballard, Paul Nicholls, Jonathan Gales e Kibwe Tavares hanno cominciato a produrre scenari urbani e architettonici bivalenti nei quali la fascinazione verso un futuro illuminato dal progresso si affianca alla figurazione di risvolti più incerti e labili.

Rolling House for the Rolling Society
di Andrés Jaque / Office for Political Innovation, 6’06’’, Spagna 2009
Per Andés Jaque dello studio spagnolo Office for Political Innovation, il video è uno strumento integrato nel lavoro quotidiano in modo programmatico, per ampliare e rendere manifesti alcuni aspetti dl progetti come Rolling House for the Rolling Society, un prototipo messo a punto per una dimensione dell’abitare proiettato verso la condivisione.

The Iceberg
di 11h45, 2’06”, Francia 2014
Il video di 11h45, gruppo francese specializzato nella rappresentazione del progetto, sceglie il punto di vista del gabbiano per una rapida ed efficace panoramica sul complesso per abitazioni “The Iceberg” nella città di Aarhus.

Palafitos | Four architectural projects for the recovery of a neighborhood
di Pablo Casals Aguirre, 6’00”, Cile 2014
A Castro, sull’isola di Chiloé, alcune aree della città sono in fase di rapido cambiamento. Il video di Pablo Casals Aguirre è un lento percorso attraverso l’abitare sulla soglia, tra la terra e il mare, dove la vita quotidiana di chi vive stabilmente si intreccia con quella di chi è solo di passaggio.

Prossimi appuntamenti
1 ottobre | Public Symphonies. Esercizi di spazio pubblico

L’evento è parte di YAP MAXXI 2014Play with Architecture
SCARICA TUTTO IL PROGRAMMA >>