venerdì 27 marzo 2015, 18:30 -
La biblioteca è di moda

I fashion designer emergenti

MAXXI B.A.S.E. – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Tre pubblicazioni, tre viaggi di ricerca e di studio legati alla moda

In occasione della mostra Bellissima. L’Italia dell’Alta Moda da 1945-1968, la Biblioteca dell’Accademia di costume e di moda di Roma, la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma, la Biblioteca di design industriale e della moda – Università IUAV di Venezia e la Biblioteca del Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume di Palazzo Mocenigo di Venezia, hanno dato in prestito preziose pubblicazioni tra cui Una nuova moda italiana di Maria Luisa Frisa, Il bello e il buono. Le ragioni della moda sostenibile a cura di Marco Ricchetti e Maria Luisa Frisa, e The art of fashion: installing allusions, catalogo della mostra al Museum Boijmans Van Beuningen, Rotterdam 2009.

Queste pubblicazioni diventano l’occasione per parlare di temi di particolare attualità nel mondo della moda.

Partendo dagli argomenti trattati dal libro Una nuova moda italiana di Maria Luisa Frisa, l’incontro sarà occasione per parlare della nuova generazione di autori della moda italiana, una generazione che ama l’arte contemporanea e l’architettura, che si confronta con la moda, cosciente della necessità di un ripensamento radicale che supera l’etichetta del Made in Italy per ridefinirne l’identità. Nel testo Maria Luisa Frisa seleziona un gruppo di fashion designer, con un taglio critico preciso che rompe i vecchi schemi per definire quei caratteri inconfondibili che ancora oggi danno forma e continuità a quella specialissima e ricercata identità italiana.

Con Maria Luisa Frisa, Andrea Lupo Lanzara, Gianni Serra e Sergio Zambon.

Evento in collaborazione con la Biblioteca dell’Accademia di costume e di moda di Roma, la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma, la Biblioteca di design industriale e della moda – Università IUAV di Venezia e la Biblioteca del Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume di Palazzo Mocenigo di Venezia