martedì 27 marzo 2012

Italian Conversations – Art in the age of Berlusconi

martedì 27 marzo, ore 18.30
sala incontri del MAXXI B.A.S.E. – ingresso libero

Il volume Italian Conversations – Art in the age of Berlusconi è il risultato di una residenza itinerante nelle città di Roma, Bologna, Milano, Torino, Napoli, Palermo e Lecce del duo olandese Fucking Good Art (Rob Hamelijnck e Nienke Terpsma) che si è posto come ascoltatore della complessità del panorama culturale italiano nel contesto economico e politico attuale.
I due artisti olandesi si sono confrontati direttamente con intellettuali, artisti, operatori culturali e voci di rilievo, vivendo nel contempo in maniera diretta i fatti che quotidianamente nell’ultimo anno hanno portato a indebolire il già precario ruolo delle istituzioni.
Attraverso interviste, racconti, ritagli di giornale e testimonianze, Italian Conversations restituisce un ritratto del panorama culturale e sociale nel contesto di una generale ridefinizione delle politiche economiche culturali europee come un mosaico di progetti indipendenti, di forme di auto-organizzazione rese possibili da finanziamenti misti tra pubblico e privato.

Interviene
Vincenzo Latronico scrittore e critico d’arte
Introducono
Cecilia Canziani e Ilaria Gianni direttrici artistiche di Nomas Foundation
Klaus de Rijk Consigliere dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma

Un progetto di Fucking Good Art commissionato da Nomas Foundation, pubblicato da NERO, Roma e post editions, Rotterdam. Con il supporto di Fonds BKVB, Mondriaan Foundation, Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi (Roma), Parc Saint Leger-Centre d’Art Contemporain in France. In collaborazione con Careof – con O’, Milano; Nosadella.due, Bologna; Progetto Diogene, Torino; Archiviazioni, Lecce; Fondazione Morra Greco, Napoli; Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo.