mercoledì 24 settembre 2014

Le Corbusier e Olivetti


mercoledì 24 settembre, ore 18.00
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero

Agli inizi del 1960, in un’Italia in piena ripresa economica, Adriano Olivetti decide di costruire il Centro di calcolo elettronico, la fabbrica destinata alla produzione delle macchine del futuro, i computer, e sceglie di affidare l’incarico a Le Corbusier.

Il volume di Silvia Bodei Le Corbusier e Olivetti. La Usine Verte per il Centro di calcolo elettronico ricostruisce in modo puntuale, grazie ai numerosi documenti inediti provenienti dagli Archivi della Fondation Le Corbusier e della Fondazione Adriano Olivetti, la genesi del processo ideativo, mettendo in luce idee, soluzioni e forme a partire dalle quali il progetto stesso si è andato via via strutturando.

intervengono
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Giorgio Ciucci docente di Storia dell’Architettura presso la Facoltà di Architettura di Roma Tre
Giuliana Gemelli docente in Storia Contemporanea presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna
Silvia Bodei autrice del libro