venerdì 29 aprile 2016, 18:30 - 20:00
Istanbul: un laboratorio per il presente.

Le sfide economiche della Turchia

Galleria 1 – ingresso € 5,00; ingresso 3 incontri € 10,00; gratuito per i titolari myMAXXI
l’acquisto del biglietto dà diritto ad un ingresso ridotto al museo entro una settimana dall’emissione

I recenti fatti della Turchia raccontati attraverso la storia politica, sociale e religiosa di un paese in continua trasformazione

Il celebrato miracolo economico turco appare agli sgoccioli.
Durante l’incontro, partendo dalla crisi economico-finanziaria del 2008-09, la guerra di Siria e la connessa ondata di profughi, ma anche i problemi interni del settore bancario e di alcuni comparti trainanti dell’economia nazionale, si analizza come tutti questi elementi hanno messo messo a dura prova un modello economico che ha fatto la fortuna politica di Erdogan e su cui Ankara punta(va) per ridare lustro e proiezione geopolitica al paese sulla scena internazionale.

Sullo sfondo, il recente accordo turco-europeo sull’immigrazione, le cui clausole, in particolare la modifica del regime dei visti per i cittadini turchi, potrebbero alterare sensibilmente la fisionomia dell’interazione bilaterale, con ricadute economiche tutte da verificare.

Intervengono
​Federico De Renzi giornalista e turcologo
Ceren Erdem co curatore della mostra Istanbul. Passione, gioia, furore
Ali Kazma artista

​Modera
Donatella Saroli co curatore della mostra Istanbul. Passione, gioia, furore