giovedì 23 ottobre 2014, 15:00 -

MAXXI, una finestra sulla contemporaneità

L’identità del Museo nazionale delle arti del XXI secolo vuole esprimere il suo carattere di testimone vivo, autentico e partecipe del divenire della contemporaneità, in tutte le sue forme.??

Il MAXXI non è solo uno spazio statico che ospita contenuti ma un contenitore che contribuisce a generarli. La sua identità supera quindi la logica del classico logo statico, diventa essa stessa racconto attraverso un linguaggio dinamico.

Il nuovo design del MAXXI è formato dall’acronimo MA, che rimane costante, e dalle lettere XXI che, inscritte in un frame, cambiano, dando vita ogni volta a una diversa variazione tematica.

L’acronimo MA è disegnato secondo le peculiarità stilistiche del carattere lapidario romano, il Feliciano (1463), a sottolineare il legame con la Capitale e il ruolo istituzionale del museo. Il frame, invece, è progettato come una vera e propria finestra, che lascia vedere ogni volta un diverso panorama, a cominciare dal cemento della struttura del museo.
Sarà proprio il continuo mutare del frame a sottolineare il divenire dell’identità del MAXXI: un’identità aperta, che potrà arricchirsi sempre di nuovi contributi.

Il nuovo branding del MAXXI è curato da Inarea.