giovedì 18 settembre 2014

Pier Luigi Nervi e gli stadi per il calcio – Un modello di successo


A partire dalle opere esposte nella mostra Strutture Romane. Montuori, Musmeci, Nervi, il Centro Archivi organizza un ciclo di incontri per approfondire i grandi temi della storia dell’ingegneria, dal Novecento alla contemporaneità, affrontando la tutela di queste opere per riflettere sulla loro salvaguardia e valorizzazione.

18 settembre, ore 17.00
Pier Luigi Nervi e gli stadi per il calcio
Un modello di successo

Sala Studio Centro Archivi MAXXI Architettura, ingresso libero fino a esaurimento posti

Straordinario progettista, teorico, docente, costruttore e imprenditore, Pier Luigi Nervi è stato uno dei protagonisti dell’architettura e dell’ingegneria del Novecento, il cui ricco archivio documentario è conservato al Centro Archivi MAXXI Architettura.
Dallo stadio comunale “Giovanni Berta” di Firenze (1929-32) al Kuwait Sports Center (1968-69), gli impianti per lo sport e gli stadi rappresentano un’occasione perfetta per seguire l’evoluzione della filosofia progettuale e del metodo costruttivo del suo lavoro, incentrato sul rapporto strettissimo tra tecnica ed estetica, tra sincerità costruttiva e bellezza di un’opera costruita.
Un racconto che anticipa i risultati di una lunga ricerca di respiro internazionale, i cui esiti saranno presentati nella mostra “Pier Luigi Nervi. Gli stadi per il calcio” al MAXXI nel 2015.

introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

intervengono
Micaela Antonucci Dipartimento Architettura – Alma Mater Studiorium Bologna
Annalisa Trentini Dipartimento Architettura – Alma Mater Studiorium Bologna
Tomaso Trombetti Dipartimento Ingegneria civile, ambientale, chimica e dei materiali – Alma Mater Studiorium Bologna