mercoledì 15 giugno 2016, 18:30 - 20:00
Presentazione editoriale

Notturno bizantino

Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Non è la prima volta che l’Europa abbandona a se stessa la Grecia e la sua cultura, e che la violenza musulmana sorprende l’Occidente

Notturno bizantino. La lunga fine di un impero racconta la caduta di Costantinopoli e dell’Impero Romano d’Oriente attraverso la vita dell’anziano Lucas Pascali: l’infanzia a Mistra, mentre saggi e filosofi sognano ancora un mondo nuovo, la gioventù e la maturità nella Costantinopoli degli ultimi imperatori bizantini, gli studi di medicina, gli amori, i lutti, i suoi sogni sullo sfondo ben ricostruito della lunga notte dell’Impero Bizantino, che culminò il 29 maggio 1453 con la caduta di Costantinopoli per mano dei Turchi.

La Storia non si ripete mai in modo identico ma il motivo di fondo è spesso simile” Luigi De Pascalis

Un romanzo popolato di personaggi, storici o di fantasia, sempre umanissimi e attuali, firmato da uno degli autori italiani di narrativa fantastica più apprezzati negli Stati Uniti: è lo scrittore Luigi De Pascalis che in Italia ha vinto i premi Tolkien e Courmayeur, ed è stato finalista del Premio Camaiore di Letteratura Gialla.

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono
Marina Mattei archeologo e curatore Musei Capitolini
Claudio Strinati storico dell’arte