martedì 6 maggio 2014

Per fare un manager ci vuole un fiore

Per fare un manager ci vuole un fiore
martedì 6 maggio, ore 18.30
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

La recente crisi economica ha trasformato molti imprenditori con le fabbriche appese a un filo in imprenditori cinici, in uomini ossessionati dall’utile di bilancio.
E se questo feroce affannarsi per creare profitto fosse poco produttivo?

‘Possiamo creare un profitto il cui fondamento è  la felicità per tutte le persone coinvolte nel processo produttivo.’
Niccolò Branca

Nel suo libro Per fare un manager ci vuole un fiore. Come la meditazione ha cambiato me e l’azienda, il manager Niccolò Branca suggerisce una soluzione tutt’altro che comune: fondere gli opposti.
L’autore sfida con passione il dogma occidentale del profitto infinito e sostiene che, a partire dalle nostre scelte quotidiane, un mondo migliore sia possibile. In che modo? Attraverso la consapevolezza che si sviluppa con la meditazione. Una sfida difficile ma possibile.

intervengono
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI
Niccolò Branca Presidente Gruppo Branca International

modera
Safiria Leccese Giornalista di Tgcom24