5 febbraio 2016 - 2 ottobre 2016

Pier Luigi Nervi. Architetture per lo sport

Centro Archivi MAXXI Architettura
Per interventi conservativi e di manutenzione la mostra resterà chiusa fino al 2 giugno. Ci scusiamo per il disagio.

Il pensiero progettuale e costruttivo di Pier Luigi Nervi
nelle opere realizzate per il mondo dello sport

In mostra l’ampio patrimonio di disegni, fotografie, documenti e modelli di oltre 60 progetti di impianti sportivi provenienti in gran parte dall’Archivio Nervi nelle collezioni del MAXXI Architettura.

Un’occasione unica per seguire lo sviluppo del metodo progettuale e costruttivo dell’ingegnere, dalle prime opere, come lo Stadio Berta di Firenze, agli edifici per le Olimpiadi di Roma del 1960, sino alle ultime grandi realizzazioni internazionali, come il progetto per il Kuwait Sports Centre.

Elaborazioni grafiche tridimensionali e modelli costruttivi, realizzati dal La-Mo e dal LaMoViDA dell’Università di Bologna, arricchiscono una sezione dedicata ai progetti per gli stadi in Italia e all’estero.
In mostra anche uno speciale modello in plexiglass del Palazzetto dello Sport realizzato da due studenti dell’ISIA Istituto Superiore per le Industrie Artistiche (Roma), Aureliano Capri e Elettra Renzi, per rendere evidente il sistema di scarico a terra delle forze pensato da Nervi per l’edificio. Questo modello costituisce l’elemento centrale di una serie di visite guidate dedicate all’opera di Nervi che comprendono anche un percorso “tattile” pensato per persone cieche e ipovedenti. Realizzato in collaborazione con il Centro Regionale Sant’Alessio, il percorso prevede una passeggiata intorno al Palazzetto dello Sport per conoscere la struttura realizzata, e una visita in mostra coadiuvata dal modello e da tavole tattili.

SEZIONI DI MOSTRA