giovedì 8 ottobre 2015, 18:00 - 20:30

Poesia del pensiero: attraversamenti, incontri e letture

Sala Graziella Leonardi Bontempo – ingresso libero
a cura di Luca Archibugi e Giorgio Patrizi
con la collaborazione di Chiara Iuliucci

Pensiero e poesia abitano vicini su monti lontanissimi
Heidegger

Due incontri per confrontarsi sull’antico rapporto tra poesia e pensiero, ossia letteratura e filosofia. Per riflettere su alcuni dei temi che hanno caratterizzato la cultura della modernità: dall’interrogazione sulla natura e sul ruolo della soggettività alle esperienze del linguaggio come forma del sentimento e della ragione; dall’analisi dei rapporti tra parola, esistenza, pensiero, realtà, alla riflessione sui problemi della conoscenza e dell’etica che hanno ispirato alcune delle più alte rappresentazioni estetiche a cui ha assistito la modernità.

interventi
Giulio Ferroni, Pensiero e avventura : il caso dell’Orlando furioso
Valerio Magrelli, Tra grammatica e verità
Sergio Givone, Poeticamente pensa l’uomo, ma…
Giuseppe Di Giacomo, Arte e filosofia nella modernità
Gabriele Pedullà, Il pensiero ubriaco
Roberto Deidier, Poesia, ovvero l’arte di voltarsi indietro
Arturo Mazzarella, La fragilità del visibile: le Elegie duinesi di Rilke
Franco Cordelli, Le eredità

Durante gli incontri gli attori Alberto Di Stasio e Veronica Zucchi leggeranno testi di Ludovico Ariosto, Blaise Pascal, Friedrich Schiller, Friedrich Hölderlin, Giacomo Leopardi, Fëdor Dostoevskij, Emily Dickinson, Friedrich Nietzsche, Paul Valéry, Rainer M. Rilke, Carlo Michelstaedter, Osip Mandel’štam, Carlo Emilio Gadda, Theodor W. Adorno, Paul Celan, Pier Paolo Pasolini, Alfredo Giuliani, Michel Foucault, George Steiner.

Alla fine di ogni incontro i curatori, Luca Archibugi e Giorgio Patrizi condurranno una riflessione conclusiva.

in collaborazione con Thiaso

Altri eventi del ciclo Poesia del pensiero