venerdì 6 marzo 2015

Premio Firouz Galdo 2014

‘Ogni volta che varchiamo una soglia
si modifica qualcosa dentro di noi’

Firouz Galdo

Il MAXXI prosegue il suo impegno per promuovere l’indagine sui temi della creatività contemporanea collaborando con l’Associazione MENO, realtà nata per conservare e promuovere l’opera dell’architetto romano Firouz Galdo, scomparso nel 2012. Da questa collaborazione nasce il Premio Firouz Galdo per promuovere e sostenere i giovani talenti creativi nello sviluppo delle proprie ricerche con la massima libertà di scelta nell’ambito delle discipline artistiche: architettura, arte, danza, design, fotografia e video, poesia, scenografia.
Il Premio intende trasmettere alle nuove generazioni l’importanza della ricerca e della sperimentazione culturale, due temi che hanno sempre contraddistinto la poliedrica produzione dell’architetto.

venerdì 6 marzo, ore 18.30
Premio Firouz Galdo 2014
MAXXI B.A.S.E. – Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

La soglia è il tema del Premio rivolto ad operatori della cultura under 35, attivi in architettura, arte, danza, design, fotografia e video, poesia e scenografia.
La giuria, composta da Michele De Lucchi, Margherita Guccione, Lea Mattarella, Luca Molinari, Paolo Repetti e Barbara Salvucci, ha selezionato tre progetti da cui uscirà il vincitore finale. I tre sono Saverio Cantoni e Lucio Cesare Casellato (ciascuno con un progetto di documentario sulla città come scenario privilegiato di soglie e trasformazioni) ed Eleonora Quadri, che ha immaginato un’installazione di foto, video e testi scolpiti, tesi a dar conto dell’acqua, la più liquida delle soglie.