martedì 24 marzo 2015, 16:00 -

Padiglione Cile – Expo Milano 2015

martedì 24 marzo, ore 17.30
Centro Archivi – ingresso libero fino a esaurimento posti

L’architettura del Padiglione “El Amor de Chile”, di Cristián Undurraga, si sviluppa in uno spazio di 1.910 metri quadri e si incentra sull’arte dell’ospitalità. È un volume sospeso, un grande architrave in legno avvolto da uno scheletro in travi incrociate sollevata da quattro pilastri di cemento. L’accesso è un punto relax con tavoli e panche. All’ingresso il visitatore incontrerà la “tavola” del Cile, i suoi sapori e i suoi colori. Un gruppo di statue rosse raffiguranti contadini indicherà il percorso da seguire. Il corridoio congiunge la sala espositiva con quella delle degustazioni e degli eventi.

L’obiettivo è divertire il visitatore, promuovere interesse verso il Paese, manifestare l’impegno a favore della protezione delle risorse idriche e della produzione di cibo sostenibile per tutti.

La grande struttura di legno custodisce arte nel suo cuore: fotografia, video, multimedia, grafici, arredo e sculture. Un tunnel circondato da ventiquattro proiettori sincronizzati immerge il visitatore in una realtà virtuale, su una barca di pescatori nel mare o tra i vigneti di Carmenere. Tutti gli elementi servono a illustrare le diverse zone del Paese e in base a queste le coltivazioni tipiche servono a comunicare la varietà del territorio, la gente, i frutti della terra, le immagini, la tavola imbandita che il Cile offre al mondo.

Intervengono
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Fernando Ayala Ambasciatore del Cile

Presenta il progetto
Cristián Undurraga

in collaborazione con Ambasciata del Cile in Italia

Fonte: www.expo2015.org