sabato 19 dicembre 2015, 15:30 - 21:00

Reinventare i luoghi. L’arte nei contesti psichiatrici

Gli spazi del MAXXI ospitano il nuovo appuntamento di “REINVENTARE I LUOGHI”. La giornata avrà inizio con un seminario di Teatro e Psicoanalisi: Reinventare il Corpo, che si terrà all’Università Sapienza per poi proseguire nel pomeriggio al MAXXI con discussioni, visita guidata, video, performance, narrazioni sociali sulla psichiatria. L’intera giornata ha per tema il contesto psichiatrico, le buone pratiche che in alcuni casi già si sperimentano o che sono ancora in fase progettuale.
Ci saranno testimonianze di esperienze significative del territorio. Si svilupperanno idee per coloro che lavorano o vorrebbero lavorare nei contesti socio-sanitari. Si incontreranno persone, esperienze, prospettive.

PROGRAMMA

ORE 10.00 – 13.00

DIPARTIMENTO DI STORIA DELL’ARTE E SPETTACOLO, VIA DEI VOLSCI 122, AULA A
Seminario/laboratorio REINVENTARE IL CORPO
Conduce Michele Cavallo
Il teatro come linguaggio per conoscere ed avvicinare l’estraneità del corpo nella psicosi. Il seminario, parte del ciclo Teatro e Psicoanalisi. La partecipazione è gratuita. Aperta a studenti, operatori dei contesti socio-sanitari e interessati.

DALLE ORE 15.30

MAXXI B.A.S.E. – VIA GUIDO RENI 4A
Circle time PSICHIATRIA: COSA RIMANE, COSA INVENTARE
Un confronto sull’assistenza psichiatrica fuori e dentro le istituzioni. Le famiglie, la presa in carico, le linee guida della riabilitazione e del reinserimento sociale. Il destino delle strutture intermedie. Nuove esperienze.
Intervengono: Michele Cavallo, Gianluigi Di Cesare, Catia Chiappa, Raffaele Castria, Tania Di Pietro, Monica Vacca, Laura Storti, Alessandra Panelli, Mauro D’Alessandro, Giordano Giorgi, Alessandro Reali, Edgardo Reali, Valeria Festino, Gian Paolo Parenti.
La partecipazione è aperta a tutti coloro che lavorano nei contesti socio-sanitari e interessati.

ORE 18.00

Visita mostra temporanea I\O_ IO È UN ALTRO
Un progetto dell’artista César Meneghetti tra arte e disabilità, nato dall’incontro con oltre duecento persone con disagio. Ospitato alla Biennale Arte Venezia del 2013. Al MAXXI dal 20 novembre 2015 al 17 gennaio 2016. A cura di Stefania Vannini, Public Engagement MAXXI.

ORE 19.00

Aperitivo VISIONI
Un momento conviviale con aperitivo e visioni di foto e video del progetto Gould, realizzato da Orma Fluens nel 2012 al MAXXI. Presentazione di Stefania Vannini, con: Sandra Albanese, Massimiliano Spano, Andrea Buldrin.

ORE 20.00

Performance FIGLI, DI CHE PADRI?
Frammenti da Re Lear Letture a cura del gruppo Wish Teatro. Con: Antonello Scarano, Sara Perri, Massimiliano Strada, Paolo Pacitti, Alessandro Baramo, Alessandra Celi, Maurizio Borrini. Ma che razza di padre è questo? Lear e le sue figlie, Lear e il suo Matto, Lear e la sua eredità. “La tempesta che ho io nella mente rende i miei sensi incapaci di patire altra pena se non quella che mi martella dentro. Vieni tempesta, infuria! Impediscimi di pensare a cose che mi fanno ancor più male”.

ORE 20.30

Narrazioni sociali REINVENTARE I CONTESTI
Il campo sociale e i suoi contesti. Discussione condotta da Andrea Ciommiento, con interventi di Daniela Delzotti, Fabiana Reale, Marta Paglioni, Cristina Barbuti; testimonianze dal vivo e narrazioni progettuali che fanno dell’arte un veicolo di trasformazione.Ipotesi ed esempi internazionali di luoghi che accolgono il disagio e promuovono il cambiamento individuale e sociale, dialogando virtuosamente con le istituzioni. Una “casa” abitata da incontri, narrazioni, attività.