mercoledì 1 ottobre 2014

Souvenir – La retorica nelle immagini, le immagini nella retorica


mercoledì 1 ottobre, ore 19.00
Sala Carlo Scarpa

Ancora oggi la retorica può essere considerata uno strumento efficace, perfino nell’agguerrito mondo del business. E necessario per essere ascoltati, per essere influenti e convincenti, per sopravvivere e risolvere problemi. Lo sostengono Andrea Granelli e Flavia Trupia nel loro volume ‘Retorica e business. Intuire, ragionare, sedurre nell’era digitale’, edito da Egea.

‘I confini del mio linguaggio
sono i confini del mio mondo’
Ludwig Wittgenstein

I casi aziendali diventano una forma di storytelling, la convention uno strumento per emozionare e spingere all’azione, il punto vendita un espediente per parlare tramite i luoghi, mentre la manutenzione delle parole torna a vivificare i termini ormai logori dell’«aziendalese». Di fronte all’esplosione della multimedialità e della comunicazione digitale, tuttavia, per gestire l’abbondanza dei segnali e il grande rumore di fondo occorre affiancare alla via logica (convincere razionalmente) e a quella psicologica (persuadere emotivamente) una terza via, quella creativa.

Intervengono
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI
Mauro Pallotta street and contemporary artist
Marco Pinna National Geographic Italia
Francesco Sabatini Accademia della Crusca
Andrea Granelli e Flavia Trupia autori

Modera
Gabriella Facondo giornalista