mercoledì 23 novembre 2016, 17:00 - 18:30
#LightOn.

Sauerbruch Hutton

Sala Guido Reni – ingresso libero fino a esaurimento posti

Un incontro per approfondire le opere e i temi di uno studio di progettazione pluripremiato nel mondo

Il nuovo appuntamento con il ciclo #LightOn, a cura di iGuzzini e MAXXI, è con l’architetto Louisa Hutton dello studio Sauerbruch Hutton.

Matthias Sauerbruch e Louisa Hutton fondano il loro studio nel 1989. Entrambi ex-studenti dell’Architectural Association, Sauerbruch, tedesco, viene da un’esperienza dello studio londinese di OMA mentre Hutton, nata in Gran Bretagna, aveva lavorato con Alison & Peter Smithson. La prima sede dello studio è a Londra, dove i due realizzano i primi edifici, come la L House. Dopo qualche anno si trasferiscono a Berlino, dove nel 1999 completano la realizzazione della sede GSW, l’edificio che li porta alla ribalta della scena internazionale e che rende evidenti i punti essenziali del loro modo di lavorare: l’uso intelligente e innovativo del colore, la libertà delle forme, l’ostilità verso gli atteggiamenti passivi verso l’isolato berlinese e la forma urbana in generale. Dopo il GSW Sauerbruch Hutton confermano la qualità del loro lavoro con molti edifici importanti, dall’Agenzia Ambientale di Dessau (2005) al Brandhorst Museum di Monaco (2008) al celebrato Oval Offices di Colonia (2010). Pluripremiati ed esposti in mostre in tutto il mondo, impegnati anche nell’insegnamento in Europa e Nordamerica, Sauerbruch Hutton hanno vinto, sempre nel 2010, il concorso per il museo M9 di Mestre, in corso di realizzazione.