martedì 12 luglio 2016, 20:00 - 21:30
Talk Like a Photographer

Silvia Camporesi

L’evento fa parte di YAP FEST 2016
in occasione della mostra Extraordinary Visions. L’Italia ci guarda
Piazza del MAXXI, Spazio YAP
Ingresso singolo € 5,00 – ingresso 5 incontri € 20,00 – gratuito per i titolari myMAXXI
L’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo entro una settimana dall’emissione

Quali sono le storie e gli aneddoti che si celano dietro uno scatto?

Un ciclo di quattro incontri in cui i grandi protagonisti della fotografia italiana contemporanea svelano il lavoro che si nasconde dietro una fotografia minuziosamente composta o catturata nell’arco di un istante.

Nel secondo appuntamento incontriamo Silvia Camporesi, capace di ridare vita con i suoi scatti a luoghi disabitati, in conversazione con Marinella Paderni, curatrice del volume Atlas Italiae (2016, ed. Peliti Associati). Il suo progetto in mostra è un personale atlante dell’Italia che sta svanendo: palazzi, carceri, fabbriche e interi borghi abbandonati diventano luoghi della memoria, percorsi emotivi.

“Questa azione, mutuata dalla storia della fotografia, ha cambiato il mio rapporto coi luoghi: non si tratta più di una veloce riproduzione fotografica, ma di un’appropriazione delle rovine ottenuta grazie al tempo di lavoro dedicato a ogni immagine”. Silvia Camporesi

L’obiettivo del suo progetto non è di tipo documentaristico ma nasce da un processo di personalizzazione e appropriazione dei luoghi visitati: per questo viene utilizzata una tecnica che prevede una stampa in bianco e nero delle immagini e la colorazione a mano con dei pastelli morbidi e facili da sfumare.

Intervengono
Marinella Paderni critica d’arte contemporanea
Silvia Camporesi fotografa