venerdì 19 giugno 2015 - lunedì 22 giugno 2015
Il MAXXI esce dal MAXXI ed entra in Stazione

Sleepers II di Francis Alÿs a Roma Ostiense

Stazione ferroviaria di Roma Ostiense, Piazzale dei Partigiani 22, Roma – ingresso libero

L’arte contemporanea come strumento di inclusione e riflessione sociale

Da venerdì 19 giugno (opening alle ore 12.00) a lunedì 22 giugno l’opera Sleepers II di Francis Alÿs, che fa parte della collezione permanente del Museo, sarà esposta gratuitamente nel sottopasso della Stazione Ostiense.

L’iniziativa fa parte del Festival d’arte contemporanea Inchiostro depARTure, ideato e sviluppato da Zoe Impresa Sociale, in collaborazione con il MAXXI e Centostazioni SpA, – Gruppo FS Italiane e Gruppo SAVE.

Venerdì 19 giugno l’esposizione a Stazione Ostiense è arricchita dalla performance Parole Passeggere dell’artista Elena Bellantoni.

I processi di fruizione ed educazione
sperimentano nuove forme e nuovi luoghi d’attivazione

L’allestimento presso la stazione ferroviaria di Roma Ostiense di un’opera della collezione permanente che racconta la marginalità, è l’occasione per attuare una strategia di Audience Development per aprirsi a nuovi pubblici, nonché il cardine di una serie di appuntamenti artistici, sociali e culturali che MAXXI, tramite il suo Dipartimento educazione, e ZOE propongono per ampliare le possibili letture dell’opera attraverso la partecipazione e la condivisione con le persone in transito.

Orari:
Venerdì 19 giugno, ore 12.00 – 20.00
Sabato 20 giugno, ore 11.00 – 19.00
Domenica 21 giugno,ore 11.00 – 19.00
Lunedì 22 giugno, ore 11.00 – 19.00

Durante l’esposizione il Dipartimento educazione MAXXI, Zoe Impresa Sociale e i ragazzi di Civico Zero faranno da mediatori tra l’opera e il pubblico.