venerdì 13 settembre 2013

Tracciando l’invisibile

venerdì 13 settembre, ore 18.00
MAXXI B.A.S.E., Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso gratuito fino a esaurimento posti
a cura di Associazione culturale internazionale “all’ombra del Mediterraneo”

Raccontare ciò che c’è di nascosto e inaspettato nei paesaggi del Mediterraneo; seguire invisibili connessioni e incontri, echi di storie lontane e vicinissime; cercare passaggi tra mondi e letterature comunicanti. Questo il percorso tematico che sarà affrontato durante l’incontro con la scrittrice palestinese Adania Shibli, due volte vincitrice del premio Qattan per i Giovani Scrittori Palestinesi, Costanza Ferrini, esperta di letteratura del Mediterraneo, e Mariangela Mincione, della Libreria Nero su Bianco.

L’appuntamento è organizzato in occasione della mostra The sea is my land, curata da Francesco Bonami e Emanuela Mazzonis per i 100 anni di BNL, fino al 29 settembre nello Spazio D del MAXXI: 140 opere di 22 artisti provenienti dai paesi del Mediterraneo che raccontano l’evolvere dell’incessante e travagliata metamorfosi del Mare Nostrum.

introduce
Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI

intervengono
Adania Shibli, scrittrice
Costanza Ferrini, esperta di letteratura del Mediterrraneo e Presidente dell’Associazione all’ombra del Mediterraneo
Mariangela Mincione, titolare della libreria indipendente Nero su Bianco