giovedì 20 marzo 2014

Vince YAP MAXXI 2014 l’installazione 8 ½ dello studio romano orizzontale

Una parete di 8 metri e mezzo, un teatro portatile, una macchina per abitare lo spazio pubblico accompagnerà i visitatori del MAXXI a partire da giugno 2014 e per tutto il periodo estivo, ospitando eventi e offrendo una zona di relax al pubblico del Museo.
È dello studio romano orizzontale, vincitore di YAP MAXXI 2014, il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura, giunto alla sua quarta edizione italiana, organizzato dal MAXXI in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e per la prima volta MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul (Corea).

Una giuria internazionale, composta da Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura, Pippo Ciorra Senior Curator MAXXI Architettura, Barry Bergdoll Acting Chief Curator of Architecture and Design del MoMA, Mario Nanni dell’azienda Viabizzuno, ha scelto il vincitore in una rosa di finalisti che comprendeva anche PKMN architectures & CICLOSTILE architettura – Bologna e Madrid, B22 – Milano, INOUTarchitettura – Ferrara e Matilde Cassani – Milano.

orizzontale (Jacopo Ammendola, Giuseppe Grant, Juan Lopez Cano – Cardeña, Margherita Manfra, Nasrin Mohiti Asli, Roberto Pantaleoni, Stefano Ragazzo) è un collettivo di architetti che conduce una ricerca operativa sui processi di riattivazione degli scarti urbani. A partire dall’intercettazione di luoghi, idee e materiali espulsi dal ciclo produttivo della città, Orizzontale attiva processi collaborativi per mezzo di interventi temporanei e architetture minime autocostruite, durante i quali i residui materiali e immateriali si restituiscono mutualmente senso.

YAP – Young Architects Program è rivolto a giovani progettisti (neolaureati, architetti, designer e artisti) ai quali offre l’opportunità di ideare e realizzare uno spazio temporaneo per eventi live estivi, nella piazza del MAXXI a Roma. I progetti, altamente innovativi, devono rispondere a linee guida orientate a temi ambientali, quali sostenibilità e riciclo.